EMC sostiene l’adozione di tecnologie abilitanti per l’efficienza della Pubblica Amministrazione. EMC conferma la sua presenza al Forum PA (16-19 maggio, Fiera di Roma) – il principale evento italiano dedicato al settore pubblico – con l’obiettivo di presentare la propria ricca ed articolata offerta di tecnologie, servizi e soluzioni innovative mirate a promuovere l’efficienza e la flessibilità delle Pubbliche Amministrazioni.

L’area espositiva di EMC sarà collocata presso il padiglione 8, stand 5/A, ed ospiterà 6 partner di rilievo: Cisco e VMware – partner tecnologici – R1, Infocert, Infordata e Lutech che offrono tecnologie e servizi che completano lo scenario delle più recenti innovazioni tecnologiche EMC dei Big Data e dell’IT Transformation, che possono contribuire significativamente ad una rivoluzione della PA, nell’ottica di una apertura sempre maggiore verso i cittadini e le realtà produttive. Le soluzioni e le tecnologie EMC permettono infatti di ottimizzare gli investimenti e realizzare infrastrutture IT sempre più flessibili ed affidabili consentendo di rendere più snelli ed efficienti i processi oltre a sviluppare parallelamente servizi innovativi.

La partecipazione al Forum PA conferma la volontà di EMC di presidiare attivamente il mercato della Pubblica Amministrazione con un approccio integrato e personalizzato, anche grazie al supporto dei propri partner, fondamentali per operare in un mercato strategico e complesso come questo.

In particolare, nella mattinata del 18 maggio, EMC parteciperà al convegno congressuale dedicato al tema del “Cloud Computing per la PA”, che si pone l’obiettivo di delineare il ruolo del Cloud Computing quale abilitatore essenziale dell’Open Government, proponendo un confronto tra operatori pubblici e privati per poter cogliere questa strategica opportunità. EMC interverrà in occasione della Seconda Giornata Nazionale sul G-Cloud per spiegare come, nell’ambito di questo ridisegno complessivo della Pubblica Amministrazione, il Cloud Computing possa fornire strumenti essenziali per consentire di superare la tradizionale frammentazione dei sistemi informativi delle varie Amministrazioni e contribuire a un sostanziale miglioramento dell’efficienza della Pubblica Amministrazione e dell’ intero Sistema Paese.

“In un momento critico come quello che stiamo attraversando, poter disporre di soluzioni flessibili può davvero fare la differenza. Garantendo al contempo solidità, strumenti strategici e facilmente gestibili consentono di promuovere una PA davvero aperta all’innovazione, accelerando e semplificando l’adozione di nuovi servizi digitali previsti dal Piano eGov 2102.” spiega Alessandro Starita, responsabile del mercato Pubblica Amministrazione di EMC Italia. “Tenendo a mente la centralità dei cittadini, degli enti pubblici e delle amministrazioni, il grado di digitalizzazione delle informazioni renderà necessaria una proposta tecnologica in grado di ricavare il massimo valore per lo sviluppo delle Pubblica Amministrazione. Un percorso in crescita, che richiede sistemi di gestione adeguati in un percorso di business strategico e che guarda al futuro, e che porterà vantaggi non solo alle amministrazioni stesse.”

Ulteriori informazioni sulla manifestazione sono disponibili sul sito del Forum PA www.forumpa.it

www.tecnologopercaso.com


Print pagePDF pageEmail page