I pianti e i capricci dei bambini distraggono gli automobilisti. TomTom studia la migliore voce per navigatore per ridurli e aumentare la sicurezza alla guida. Per i bambini in auto meglio Darth Vader di Topolino. Dopo mesi di test e sperimentazioni, i ricercatori di TomTom Navigation Laboratory (NavLab) hanno scoperto che la voce del cattivo di Star Wars, installata su un navigatore TomTom, incrementa del 68% il buon umore dei bambini in auto. Più di 300 bambini e piccoli volontari hanno preso parte al Progetto GAGA, un progetto di ricerca durato sei mesi e realizzato dai NavLab di TomTom in Olanda, per scoprire la voce perfetta per il navigatore satellitare delle famiglie con bambini al seguito.

“Le nostre ricerche hanno l’obiettivo di rendere migliori e più sicuri i viaggi in automobile” spiega Walter Hermsen, VP Product Management. “Quando abbiamo scoperto che per il 97% dei genitori i bambini che piangono e si disperano sono la più grande fonte di disturbo in macchina, abbiamo deciso di trovare una soluzione e abbiamo lanciato il progetto GAGA”.

In base ai test scientifici effettuati nei NavLab, la voce di Darth Vader ha registrato il maggior tasso di simpatia e ilarità presso i bambini di età compresa tra sei mesi e i due anni. La sua voce è stata testata insieme a 25 altre voci estremamente utilizzate nel settore della navigazione satellitare tra cui quelle Homer Simpson, Bugs Bunny e Yoda. I bambini hanno risposto positivamente al tono di Darth Vader, mentre la voce di Yoda ha incrementato i pianti.

“I nostri utenti sostengono da anni che la voce di navigazione del loro TomTom è entrata a far parte della famiglia” continua Hermsen “Ora, secondo la ricerca effettuata nei nostri laboratori, possiamo consigliare a tutti coloro che hanno figli piccoli di usare quella di Darth Vader per tranquillizzarli, farli stare buoni e affrontare al meglio ogni viaggio”.

Per mostrare le attività del Progetto GAGA, TomTom ha presentato un video realizzato da NavLab che mostra un focus group di bambini in azione. È possibile visualizzarlo al seguente link: http://www.youtube.com/watch?v=yv2dUJJwYGw

 


Print pagePDF pageEmail page