to all hi-tech lovers



Avvenia: cessione del 70% a Terna



Terna, tramite la sua controllata Terna Plus, ha firmato un accordo per l'acquisizione del 70% di una New.Co. in cui confluiranno i principali asset di

CONTINUA


Websummit 2017 a Lisbona




Dall'8 al 10 novembre Lisbona diventerà la capitale mondiale del Web con una serie di attività ed eventi che si svolgeranno in parallelo, fornendo ai visitatori uno scenario a tutto campo dei tanti sviluppi in atto nel settore ITC.
Un evento a cui non si puo mancare. La partecipazione prevista è enorme: 50.000 iscritti di 165 paesi, 20.000 aziende, 7.000 amministratori delegati, 700 investitori, 2.000 giornalisti internazionali.

CONTINUA


TEOS Manage semplifica il lavoro, migliora la collaborazione e ottimizza la gestione delle strutture AV



Sony Professional Solutions Europe ha lavorato a stretto contatto con clienti e partner per sviluppare una nuova gamma di soluzioni per le aziende.

CONTINUA


TRIO QUATER: Ascolta in anteprima il nuovo disco omonimo della band



Uscirà lunedì 23 Ottobre 2017 su cd e su tutte le piattaforme digitali “Trio Quater”, il primo disco omonimo del TRIO QUATER, band formata da tre incredibili

CONTINUA


'Dynamic Light and Augmented Reality': dal Veneto la nuova frontiera dei Beni Culturali



Luce interattiva, comunicazione multimediale e realtà aumentata: un innovativo progetto per la valorizzazione dei Beni Culturali, candidato al Compasso

CONTINUA


Panasonic in corsa con la tecnologia LinkRay per il Premio DIVA a VISCOM 2017



Panasonic brilla tra gli espositori della 29sima edizione della Mostra Convegno Internazionale di Comunicazione Visiva con la sua tecnologia LinkRay™, soluzione di marketing mobile one-to-one dedicata a produttori di pop, designer, agenzie creative e professionisti del retail.

Panasonic sarà tra i partecipanti del Premio DIVA 2017, la principale competizione dedicata a creatività, design e materiali innovativi applicati a soluzioni espositive per il punto vendita, in programma a Milano dal 12 al 14 ottobre all'interno della 29sima edizione della Mostra Convegno Internazionale di Comunicazione Visiva VISCOM.

Già vincitrice del Premio DIVA 2016 per la categoria Shop Fitting - dove l'innovativo Panasonic Space Player PT-JW130 si è distinto come tecnologia capace di aprire nuovi scenari creativi per la promozione di marca e prodotto, l'azienda propone quest'anno a produttori di pop, designer, agenzie creative e professionisti del retail, LinkRay™, la sua tecnologia che permette di visualizzare contenuti digitali direttamente su dispositivi mobili, tramite modulazione di luce LED, trasformando insegne statiche in veri e propri strumenti di marketing one-to-one a valore aggiunto. Questa tecnologia invia un codice univoco ai dispositivi mobili degli utenti mediante la modulazione della luce dei trasmettitori a LED; mediante la fotocamera del proprio smartphone, un'app dedicata effettua il collegamento automatico al contenuto web associato. I contenuti inviati all'utente finale, web based, possono essere di qualunque tipologia e formato, il che rende la soluzione ideale per l'applicazione in luoghi e scenari differenti, come musei e gallerie, oltre che negozi e centri commerciali.
Durante VISCOM i visitatori da tutto il mondo del comparto pubblicità, design, retail, moda, industria della marca, potranno provare personalmente la nuova tecnologia, semplicemente scaricando l'app gratuita LinkRay LightID Solution sul proprio smartphone Android o iOS. Inquadrando con la fotocamera un punto del display che Panasonic predisporrà nel proprio stand riceveranno informazioni utili, immagini, file audio o video automaticamente nella propria lingua madre.

Daniela Karakaci, Field Marketing Manager Panasonic VSS, ha dichiarato “Siamo lieti di partecipare a questa nuova edizione del Premio DIVA, del quale condividiamo appieno l'obiettivo di presentare tutto il meglio delle soluzioni oggi disponibili per catturare l'attenzione esaltando la user experience nei punti vendita. L'anno scorso abbiamo introdotto a DIVA un nuovo concetto di "illuminazione tramite la proiezione” con il premiato Space Player, e desideriamo con la tecnologia LinkRay presentare una modalità di comunicazione completamente nuova che, siamo certi, regalerà un'esperienza unica ai visitatori”.
L'utilizzo della tecnologia LinkRay nel settore retail, suo contesto di applicazione ideale, permette, tra l'altro, di effettuare analisi di valore aggiunto e profilazione degli utenti, col vantaggio di scoprire, ad esempio, chi ha interagito con quali contenuti, chi ha acquistato prodotti, scaricato promozioni e sconti e molto altro.


Il treno si paga con Satispay



Biglietti e abbonamenti direttamente sul proprio smartphone,
senza bisogno di avere la carta di credito e in totale sicurezza: è possibile grazie
all'accordo fra Trenord e Satispay, presentato oggi dall'amministratore delegato di Trenord
Cinzia Farisè e da Alberto Dalmasso e Giandomenico Genta, rispettivamente
amministratore delegato e presidente di Satispay. Il nuovo accordo si inserisce nel piano
di digitalizzazione intrapreso da Trenord per una relazione sempre più efficiente e
personalizzata sulle esigenze di ogni singolo Cliente.
Trenord è il primo operatore di trasporto pubblico a offrire il “borsellino elettronico”
di Satispay come modalità di pagamento per abbonamenti e viaggi singoli: semplice,
rapido e sicuro, permette l'integrazione tra i canali di vendita online di Trenord – e-Store e
App – e il sistema di pagamento Satispay. Una nuova spinta digitale per il Cliente di
Trenord che ha mediamente 36 anni, è diplomato (55%) o laureato (30%) e durante il
viaggio utilizza device digitali per chattare o informarsi: l'80% utilizza App, prima fra tutte
WhatsApp (42%), Facebook (28%) e Instagram (13%). Sfiorano il 10% i Clienti che
durante il viaggio svolgono operazioni bancarie o utilizzano App per acquisti on line. Il
23,1% di chi in treno si dedica alla lettura utilizza sistemi elettronici quali e-book, tablet e
cellulare.
I 740mila clienti quotidiani di Trenord si distinguono dunque per essere connessi, digitali,
evoluti. Sono oltre 350mila le tessere elettroniche di Trenord che già vengono utilizzate
per la ricarica di abbonamenti. E ogni giorno il 40% dei viaggi avviene con acquisti di corsa
semplice.
L'accordo con Satispay prosegue il processo di innovazione e digitalizzazione dei servizi
di Trenord, di cui la App con oltre 800mila download rappresenta la piattaforma più
utilizzata seguita dal sito web mobile. Gratuita e disponibile per iOs e Android, oltre alle
funzionalità “classiche” – ad es. orari, circolazione, acquisto biglietti ecc. – l'APP di
Trenord consente al Cliente di personalizzare le informazioni e di ricevere tutti gli
aggiornamenti in tempo reale e in modalità “push”.
Cinzia Farisé, Amministratore Delegato di Trenord, ha dichiarato: «La qualità del
tempo dei nostri clienti è centrale nella nostra strategia diretta a cambiare volto al trasporto
pubblico in Lombardia. Da una parte, siamo impegnati notte e giorno a migliorare il ‘cuore'
del nostro servizio - e tra i risultati ricordo la puntualità cresciuta del 23% negli ultimi due
anni, i 76 nuovi treni, il piano di investimenti per altri 160 convogli di recente approvato da
Regione Lombardia e il revamping radicale di 278 carrozze. Dall'altra, sviluppiamo servizi
innovativi in grado di soddisfare la crescente aspettativa di servizi e “infrastrutture digitali'
dei nostri clienti, a partire dalla scelta del titolo di viaggio. Siamo convinti che l'integrazione
di Satispay rappresenti una nuova preziosa opportunità per i nostri clienti. In Satispay
abbiamo trovato la forza dell'innovazione di giovani preparati che hanno pensato a un
servizio partendo da un loro bisogno di semplicità e velocità nella gestione del pagamento,
lo stesso che ogni giorno registriamo nella nostra clientela, sempre più propensa al
digitale».
Alberto Dalmasso, Amministratore Delegato di Satispay, ha aggiunto: «Sapere di
poter essere un elemento che facilita la vita per i passeggeri che compiono anche solo
una parte di quei 200 milioni di viaggi gestiti ogni anno da Trenord ci riempie di orgoglio. È
esattamente questo che avevamo in mente quando siamo partiti con il nostro progetto:
semplificare la vita delle persone attraverso uno strumento di pagamento semplice,
immediato e ideale per le transazioni più frequenti, quelle di tutti i giorni, come il caffè, la
spesa e, appunto, il biglietto del treno che si prende ogni giorno per raggiungere il lavoro o
la scuola. L'opportunità che si apre con Trenord è straordinaria e ci fa sentire partecipi di
un aspetto, come quello della mobilità, decisivo nella connotazione di qualsiasi smart city.
Siamo onorati di fare il nostro ingresso ufficiale nei trasporti pubblici con un partner che ha
dimostrato da subito un grande interesse per la nostra soluzione e una straordinaria
collaborazione per poter realizzare un'integrazione altamente complessa nei più brevi
tempi possibili, a vantaggio dei propri clienti».
A oggi sono oltre 330.000 i download dell'App Satispay, 200.000 gli utenti privati attivi e
circa 20.000 gli esercenti aderenti al circuito.
COME FUNZIONA
Una volta scaricata e attivata l'App Satispay sul proprio smartphone – di qualsiasi marca
e con qualsiasi sistema operativo – l'acquisto del treno diventa facilissimo: basta scegliere
dal sito o dall'app Trenord la tratta desiderata o l'abbonamento da rinnovare, procedere
con il pagamento selezionando l'opzione Satispay e – con la sola digitazione del
proprio numero di telefono – si perfezionerà l'acquisto.
In particolare, per l'acquisto dall'App Trenord, basterà confermare la richiesta di
pagamento che verrà inviata automaticamente sull'App Satispay; attraverso il sito, invece,
così come avverrà prossimamente anche nelle biglietterie automatiche installate nelle
stazioni, basterà inserire semplicemente il proprio numero di telefono, senza dover
ricordare alcuna password, e confermare la richiesta di pagamento che verrà visualizzata
sull'App Satispay e, anche in questo caso, sarà completato in pochi secondi l'acquisto.
Grazie alla funzionalità “multi ricarica” di Trenord, inoltre, anche con Satispay sarà
possibile pagare velocemente più abbonamenti, anche di altri (figli, amici o parenti).


Cresce la domanda globale di smartphone rugged



Il segmento degli smartphone rugged occupa una nicchia in evidente crescita, in un contesto di mercato globale caratterizzato al contrario da un calo

CONTINUA


Ford-Mustang-mai-stata-così-silenziosa



Per alcuni, non esiste melodia migliore per iniziare la giornata che il sound inconfondibile del motore di una sportiva. Per altri, invece, come nel

CONTINUA


Nuovi Game Ready driver per La Terra di Mezzo: l'ombra della guerra con supporto a Ansel



L'attesissimo gioco La Terra di Mezzo: l'ombra della guerra, il sequel di La Terra di Mezzo: l'ombra di Mordor, che ha ottenuto oltre 50 award,

CONTINUA


Kaspersky Lab svela il lato oscuro del dating online



Sebbene il 40% degli italiani dichiari di utilizzare servizi e app di dating online, non tutti vivono esperienze positive. Secondo quanto emerge dall'ultima indagine di Kaspersky Lab, infatti, chi cerca “la persona giusta” online potrebbe rimanere deluso: molti hanno infatti incontrato informazioni o foto false, link nocivi, truffatori che cercano di estorcere informazioni o persone che mentono sul tipo di relazione che stanno cercando.
L'indagine ha evidenziato come gli utenti alla ricerca della propria anima gemella sulle piattaforme di dating online – come Tinder, Bumble, OK Cupid, Badoo e altri ancora – siano una minoranza: solo il 4% degli italiani (l'11% degli utenti globali) usa il dating online per trovare un compagno per la vita, mentre il 41% lo fa per divertimento e una persona su dieci (10%) cerca solo rapporti sessuali.
Inoltre, il mondo del dating online è ricco di informazioni false, che possono costituire un ulteriore problema per chi cerca il vero amore. Quasi la metà degli italiani (44%) ha ammesso di mentire sulle piattaforme di dating online, pubblicando false informazioni in modo da sembrare migliori di quanto siano nella vita reale o persino per cogliere in flagrante il proprio partner.
La proliferazione di notizie false ha un effetto deterrente per le persone che usano onestamente i servizi di dating online: un utente italiano su dieci (10%) è stato ingannato da foto fasulle, uno su sette (15%) da false aspettative dichiarate nel profilo e il 7% da bugie sulla situazione sentimentale del partner desiderato. È interessante – e quasi paradossale – scoprire che le informazioni false rappresentano una maggiore scocciatura per gli impostori che per gli utenti onesti.
Tuttavia, non sono solo le informazioni fasulle a preoccupare gli utenti di tutto il mondo ma anche le minacce per la loro sicurezza online: un utente su dieci ha citato fattori come ricevere link nocivi o malware che possono infettare il proprio dispositivo (12%) o incontrare truffatori che cercano di estorcere informazioni personali o finanziarie (8%). Per quanto riguarda questo tipo di minacce, i “falsificatori” hanno maggiori probabilità di diventare vittime del cyber crimine. Ad esempio, l'11% di chi condivide informazioni false ha visto il proprio dispositivo infettato da malware, spyware o ransomware attraverso una piattaforma di dating online, rispetto al solo 1% di chi si comporta in modo onesto.
“Il dating online è un ottimo modo per incontrare nuove persone in un mondo in cui siamo sempre più connessi e indaffarati ed è facile capire come mai quasi la metà degli italiani si affidi a queste piattaforme”, ha commentato Morten Lehn, General Manager Italy di Kaspersky Lab. “Tuttavia, non fila sempre tutto liscio e chi cerca la propria anima gemella online si trova ad affrontare una gran quantità di informazioni false, truffatori o spiacevoli secondi fini. Il numero elevato di persone che mentono su queste piattaforme, ad esempio cercando di sembrare migliori o più attraenti di quanto siano realmente, evidenzia come gli utenti sfruttino questi servizi digitali per filtrare e distorcere le informazioni in un modo che sarebbe impossibile nel mondo reale.
“Così come ogni tendenza online, sfortunatamente ci sono persone che cercano di sfruttare i servizi di dating online per scopi nocivi. Non suggeriamo certamente agli utenti di evitare del tutto il dating online ma consigliamo loro di prestare sempre molta attenzione alla propria sicurezza. Una migliore consapevolezza, insieme a una soluzione di sicurezza adattiva in grado di rispondere a diverse situazioni e proteggere ogni dispositivo utilizzato dalle minacce online, è il miglior modo per cominciare”.
Per aiutare gli utenti a proteggersi da truffatori e personaggi sgradevoli sulle piattaforme di dating online, Kaspersky Lab offre una gamma di soluzioni di sicurezza basate su una profonda threat intelligence e sulla sua ventennale expertise di sicurezza. Kaspersky Internet Security offre funzionalità avanzate per aiutare gli utenti a proteggere ogni aspetto della loro vita digitale.


Netgear lancia 5 nuovi Switch a 5 velocità con tecnologia Multi-Gigabit



NETGEAR ha fissato un nuovo standard di flessibilità per gli switch di rete con l'introduzione dei suoi rivoluzionari switch Multi-Gigabit

CONTINUA


Arcserve offre tecnologie avanzate per rispettare i requisiti della GDPR



Arcserve, LLC, le cui soluzioni di protezione dati e alta affidabilità garantiscono una potenza da grande impresa con la semplicità adatta anche ai team

CONTINUA


CheBanca! Digital Banking Index: per i correntisti vola il mobile, ma la filiale resta il punto di riferimento per le operazioni più complesse e per gli investimenti



Continua la corsa del mobile nel settore bancario, confermandosi come trend consolidato, ma la filiale è sempre un punto di riferimento importante per i clienti,

CONTINUA


Schneider Electric porta i Big Data e IoT nei Data Center con EcoStruxure™ IT



Schneider Electric, il leader nella trasformazione digitale della gestione dell'energia e dell'automazione, ha presentato in occasione del suo

CONTINUA


Avvenia: cessione del 70% a Terna



Terna, tramite la sua controllata Terna Plus, ha firmato un accordo per l'acquisizione del 70% di una New.Co. in cui confluiranno i principali asset di

CONTINUA


Kaspersky Lab svela il lato oscuro del dating online



Sebbene il 40% degli italiani dichiari di utilizzare servizi e app di dating online, non tutti vivono esperienze positive. Secondo quanto emerge dall'ultima indagine di Kaspersky Lab, infatti, chi cerca “la persona giusta” online potrebbe rimanere deluso: molti hanno infatti incontrato informazioni o foto false, link nocivi, truffatori che cercano di estorcere informazioni o persone che mentono sul tipo di relazione che stanno cercando.
L'indagine ha evidenziato come gli utenti alla ricerca della propria anima gemella sulle piattaforme di dating online – come Tinder, Bumble, OK Cupid, Badoo e altri ancora – siano una minoranza: solo il 4% degli italiani (l'11% degli utenti globali) usa il dating online per trovare un compagno per la vita, mentre il 41% lo fa per divertimento e una persona su dieci (10%) cerca solo rapporti sessuali.
Inoltre, il mondo del dating online è ricco di informazioni false, che possono costituire un ulteriore problema per chi cerca il vero amore. Quasi la metà degli italiani (44%) ha ammesso di mentire sulle piattaforme di dating online, pubblicando false informazioni in modo da sembrare migliori di quanto siano nella vita reale o persino per cogliere in flagrante il proprio partner.
La proliferazione di notizie false ha un effetto deterrente per le persone che usano onestamente i servizi di dating online: un utente italiano su dieci (10%) è stato ingannato da foto fasulle, uno su sette (15%) da false aspettative dichiarate nel profilo e il 7% da bugie sulla situazione sentimentale del partner desiderato. È interessante – e quasi paradossale – scoprire che le informazioni false rappresentano una maggiore scocciatura per gli impostori che per gli utenti onesti.
Tuttavia, non sono solo le informazioni fasulle a preoccupare gli utenti di tutto il mondo ma anche le minacce per la loro sicurezza online: un utente su dieci ha citato fattori come ricevere link nocivi o malware che possono infettare il proprio dispositivo (12%) o incontrare truffatori che cercano di estorcere informazioni personali o finanziarie (8%). Per quanto riguarda questo tipo di minacce, i “falsificatori” hanno maggiori probabilità di diventare vittime del cyber crimine. Ad esempio, l'11% di chi condivide informazioni false ha visto il proprio dispositivo infettato da malware, spyware o ransomware attraverso una piattaforma di dating online, rispetto al solo 1% di chi si comporta in modo onesto.
“Il dating online è un ottimo modo per incontrare nuove persone in un mondo in cui siamo sempre più connessi e indaffarati ed è facile capire come mai quasi la metà degli italiani si affidi a queste piattaforme”, ha commentato Morten Lehn, General Manager Italy di Kaspersky Lab. “Tuttavia, non fila sempre tutto liscio e chi cerca la propria anima gemella online si trova ad affrontare una gran quantità di informazioni false, truffatori o spiacevoli secondi fini. Il numero elevato di persone che mentono su queste piattaforme, ad esempio cercando di sembrare migliori o più attraenti di quanto siano realmente, evidenzia come gli utenti sfruttino questi servizi digitali per filtrare e distorcere le informazioni in un modo che sarebbe impossibile nel mondo reale.
“Così come ogni tendenza online, sfortunatamente ci sono persone che cercano di sfruttare i servizi di dating online per scopi nocivi. Non suggeriamo certamente agli utenti di evitare del tutto il dating online ma consigliamo loro di prestare sempre molta attenzione alla propria sicurezza. Una migliore consapevolezza, insieme a una soluzione di sicurezza adattiva in grado di rispondere a diverse situazioni e proteggere ogni dispositivo utilizzato dalle minacce online, è il miglior modo per cominciare”.
Per aiutare gli utenti a proteggersi da truffatori e personaggi sgradevoli sulle piattaforme di dating online, Kaspersky Lab offre una gamma di soluzioni di sicurezza basate su una profonda threat intelligence e sulla sua ventennale expertise di sicurezza. Kaspersky Internet Security offre funzionalità avanzate per aiutare gli utenti a proteggere ogni aspetto della loro vita digitale.


Il treno si paga con Satispay



Biglietti e abbonamenti direttamente sul proprio smartphone,
senza bisogno di avere la carta di credito e in totale sicurezza: è possibile grazie
all'accordo fra Trenord e Satispay, presentato oggi dall'amministratore delegato di Trenord
Cinzia Farisè e da Alberto Dalmasso e Giandomenico Genta, rispettivamente
amministratore delegato e presidente di Satispay. Il nuovo accordo si inserisce nel piano
di digitalizzazione intrapreso da Trenord per una relazione sempre più efficiente e
personalizzata sulle esigenze di ogni singolo Cliente.
Trenord è il primo operatore di trasporto pubblico a offrire il “borsellino elettronico”
di Satispay come modalità di pagamento per abbonamenti e viaggi singoli: semplice,
rapido e sicuro, permette l'integrazione tra i canali di vendita online di Trenord – e-Store e
App – e il sistema di pagamento Satispay. Una nuova spinta digitale per il Cliente di
Trenord che ha mediamente 36 anni, è diplomato (55%) o laureato (30%) e durante il
viaggio utilizza device digitali per chattare o informarsi: l'80% utilizza App, prima fra tutte
WhatsApp (42%), Facebook (28%) e Instagram (13%). Sfiorano il 10% i Clienti che
durante il viaggio svolgono operazioni bancarie o utilizzano App per acquisti on line. Il
23,1% di chi in treno si dedica alla lettura utilizza sistemi elettronici quali e-book, tablet e
cellulare.
I 740mila clienti quotidiani di Trenord si distinguono dunque per essere connessi, digitali,
evoluti. Sono oltre 350mila le tessere elettroniche di Trenord che già vengono utilizzate
per la ricarica di abbonamenti. E ogni giorno il 40% dei viaggi avviene con acquisti di corsa
semplice.
L'accordo con Satispay prosegue il processo di innovazione e digitalizzazione dei servizi
di Trenord, di cui la App con oltre 800mila download rappresenta la piattaforma più
utilizzata seguita dal sito web mobile. Gratuita e disponibile per iOs e Android, oltre alle
funzionalità “classiche” – ad es. orari, circolazione, acquisto biglietti ecc. – l'APP di
Trenord consente al Cliente di personalizzare le informazioni e di ricevere tutti gli
aggiornamenti in tempo reale e in modalità “push”.
Cinzia Farisé, Amministratore Delegato di Trenord, ha dichiarato: «La qualità del
tempo dei nostri clienti è centrale nella nostra strategia diretta a cambiare volto al trasporto
pubblico in Lombardia. Da una parte, siamo impegnati notte e giorno a migliorare il ‘cuore'
del nostro servizio - e tra i risultati ricordo la puntualità cresciuta del 23% negli ultimi due
anni, i 76 nuovi treni, il piano di investimenti per altri 160 convogli di recente approvato da
Regione Lombardia e il revamping radicale di 278 carrozze. Dall'altra, sviluppiamo servizi
innovativi in grado di soddisfare la crescente aspettativa di servizi e “infrastrutture digitali'
dei nostri clienti, a partire dalla scelta del titolo di viaggio. Siamo convinti che l'integrazione
di Satispay rappresenti una nuova preziosa opportunità per i nostri clienti. In Satispay
abbiamo trovato la forza dell'innovazione di giovani preparati che hanno pensato a un
servizio partendo da un loro bisogno di semplicità e velocità nella gestione del pagamento,
lo stesso che ogni giorno registriamo nella nostra clientela, sempre più propensa al
digitale».
Alberto Dalmasso, Amministratore Delegato di Satispay, ha aggiunto: «Sapere di
poter essere un elemento che facilita la vita per i passeggeri che compiono anche solo
una parte di quei 200 milioni di viaggi gestiti ogni anno da Trenord ci riempie di orgoglio. È
esattamente questo che avevamo in mente quando siamo partiti con il nostro progetto:
semplificare la vita delle persone attraverso uno strumento di pagamento semplice,
immediato e ideale per le transazioni più frequenti, quelle di tutti i giorni, come il caffè, la
spesa e, appunto, il biglietto del treno che si prende ogni giorno per raggiungere il lavoro o
la scuola. L'opportunità che si apre con Trenord è straordinaria e ci fa sentire partecipi di
un aspetto, come quello della mobilità, decisivo nella connotazione di qualsiasi smart city.
Siamo onorati di fare il nostro ingresso ufficiale nei trasporti pubblici con un partner che ha
dimostrato da subito un grande interesse per la nostra soluzione e una straordinaria
collaborazione per poter realizzare un'integrazione altamente complessa nei più brevi
tempi possibili, a vantaggio dei propri clienti».
A oggi sono oltre 330.000 i download dell'App Satispay, 200.000 gli utenti privati attivi e
circa 20.000 gli esercenti aderenti al circuito.
COME FUNZIONA
Una volta scaricata e attivata l'App Satispay sul proprio smartphone – di qualsiasi marca
e con qualsiasi sistema operativo – l'acquisto del treno diventa facilissimo: basta scegliere
dal sito o dall'app Trenord la tratta desiderata o l'abbonamento da rinnovare, procedere
con il pagamento selezionando l'opzione Satispay e – con la sola digitazione del
proprio numero di telefono – si perfezionerà l'acquisto.
In particolare, per l'acquisto dall'App Trenord, basterà confermare la richiesta di
pagamento che verrà inviata automaticamente sull'App Satispay; attraverso il sito, invece,
così come avverrà prossimamente anche nelle biglietterie automatiche installate nelle
stazioni, basterà inserire semplicemente il proprio numero di telefono, senza dover
ricordare alcuna password, e confermare la richiesta di pagamento che verrà visualizzata
sull'App Satispay e, anche in questo caso, sarà completato in pochi secondi l'acquisto.
Grazie alla funzionalità “multi ricarica” di Trenord, inoltre, anche con Satispay sarà
possibile pagare velocemente più abbonamenti, anche di altri (figli, amici o parenti).


TEOS Manage semplifica il lavoro, migliora la collaborazione e ottimizza la gestione delle strutture AV



Sony Professional Solutions Europe ha lavorato a stretto contatto con clienti e partner per sviluppare una nuova gamma di soluzioni per le aziende.

CONTINUA


Arcserve offre tecnologie avanzate per rispettare i requisiti della GDPR



Arcserve, LLC, le cui soluzioni di protezione dati e alta affidabilità garantiscono una potenza da grande impresa con la semplicità adatta anche ai team

CONTINUA


Ford-Mustang-mai-stata-così-silenziosa



Per alcuni, non esiste melodia migliore per iniziare la giornata che il sound inconfondibile del motore di una sportiva. Per altri, invece, come nel

CONTINUA


'Dynamic Light and Augmented Reality': dal Veneto la nuova frontiera dei Beni Culturali



Luce interattiva, comunicazione multimediale e realtà aumentata: un innovativo progetto per la valorizzazione dei Beni Culturali, candidato al Compasso

CONTINUA


Schneider Electric porta i Big Data e IoT nei Data Center con EcoStruxure™ IT



Schneider Electric, il leader nella trasformazione digitale della gestione dell'energia e dell'automazione, ha presentato in occasione del suo

CONTINUA


Panasonic in corsa con la tecnologia LinkRay per il Premio DIVA a VISCOM 2017



Panasonic brilla tra gli espositori della 29sima edizione della Mostra Convegno Internazionale di Comunicazione Visiva con la sua tecnologia LinkRay™, soluzione di marketing mobile one-to-one dedicata a produttori di pop, designer, agenzie creative e professionisti del retail.

Panasonic sarà tra i partecipanti del Premio DIVA 2017, la principale competizione dedicata a creatività, design e materiali innovativi applicati a soluzioni espositive per il punto vendita, in programma a Milano dal 12 al 14 ottobre all'interno della 29sima edizione della Mostra Convegno Internazionale di Comunicazione Visiva VISCOM.

Già vincitrice del Premio DIVA 2016 per la categoria Shop Fitting - dove l'innovativo Panasonic Space Player PT-JW130 si è distinto come tecnologia capace di aprire nuovi scenari creativi per la promozione di marca e prodotto, l'azienda propone quest'anno a produttori di pop, designer, agenzie creative e professionisti del retail, LinkRay™, la sua tecnologia che permette di visualizzare contenuti digitali direttamente su dispositivi mobili, tramite modulazione di luce LED, trasformando insegne statiche in veri e propri strumenti di marketing one-to-one a valore aggiunto. Questa tecnologia invia un codice univoco ai dispositivi mobili degli utenti mediante la modulazione della luce dei trasmettitori a LED; mediante la fotocamera del proprio smartphone, un'app dedicata effettua il collegamento automatico al contenuto web associato. I contenuti inviati all'utente finale, web based, possono essere di qualunque tipologia e formato, il che rende la soluzione ideale per l'applicazione in luoghi e scenari differenti, come musei e gallerie, oltre che negozi e centri commerciali.
Durante VISCOM i visitatori da tutto il mondo del comparto pubblicità, design, retail, moda, industria della marca, potranno provare personalmente la nuova tecnologia, semplicemente scaricando l'app gratuita LinkRay LightID Solution sul proprio smartphone Android o iOS. Inquadrando con la fotocamera un punto del display che Panasonic predisporrà nel proprio stand riceveranno informazioni utili, immagini, file audio o video automaticamente nella propria lingua madre.

Daniela Karakaci, Field Marketing Manager Panasonic VSS, ha dichiarato “Siamo lieti di partecipare a questa nuova edizione del Premio DIVA, del quale condividiamo appieno l'obiettivo di presentare tutto il meglio delle soluzioni oggi disponibili per catturare l'attenzione esaltando la user experience nei punti vendita. L'anno scorso abbiamo introdotto a DIVA un nuovo concetto di "illuminazione tramite la proiezione” con il premiato Space Player, e desideriamo con la tecnologia LinkRay presentare una modalità di comunicazione completamente nuova che, siamo certi, regalerà un'esperienza unica ai visitatori”.
L'utilizzo della tecnologia LinkRay nel settore retail, suo contesto di applicazione ideale, permette, tra l'altro, di effettuare analisi di valore aggiunto e profilazione degli utenti, col vantaggio di scoprire, ad esempio, chi ha interagito con quali contenuti, chi ha acquistato prodotti, scaricato promozioni e sconti e molto altro.


Websummit 2017 a Lisbona




Dall'8 al 10 novembre Lisbona diventerà la capitale mondiale del Web con una serie di attività ed eventi che si svolgeranno in parallelo, fornendo ai visitatori uno scenario a tutto campo dei tanti sviluppi in atto nel settore ITC.
Un evento a cui non si puo mancare. La partecipazione prevista è enorme: 50.000 iscritti di 165 paesi, 20.000 aziende, 7.000 amministratori delegati, 700 investitori, 2.000 giornalisti internazionali.

CONTINUA


Netgear lancia 5 nuovi Switch a 5 velocità con tecnologia Multi-Gigabit



NETGEAR ha fissato un nuovo standard di flessibilità per gli switch di rete con l'introduzione dei suoi rivoluzionari switch Multi-Gigabit

CONTINUA


Cresce la domanda globale di smartphone rugged



Il segmento degli smartphone rugged occupa una nicchia in evidente crescita, in un contesto di mercato globale caratterizzato al contrario da un calo

CONTINUA


TRIO QUATER: Ascolta in anteprima il nuovo disco omonimo della band



Uscirà lunedì 23 Ottobre 2017 su cd e su tutte le piattaforme digitali “Trio Quater”, il primo disco omonimo del TRIO QUATER, band formata da tre incredibili

CONTINUA


CheBanca! Digital Banking Index: per i correntisti vola il mobile, ma la filiale resta il punto di riferimento per le operazioni più complesse e per gli investimenti



Continua la corsa del mobile nel settore bancario, confermandosi come trend consolidato, ma la filiale è sempre un punto di riferimento importante per i clienti,

CONTINUA


Nuovi Game Ready driver per La Terra di Mezzo: l'ombra della guerra con supporto a Ansel



L'attesissimo gioco La Terra di Mezzo: l'ombra della guerra, il sequel di La Terra di Mezzo: l'ombra di Mordor, che ha ottenuto oltre 50 award,

CONTINUA


Avvenia: cessione del 70% a Terna



Terna, tramite la sua controllata Terna Plus, ha firmato un accordo per l'acquisizione del 70% di una New.Co. in cui confluiranno i principali asset di

CONTINUA


Panasonic in corsa con la tecnologia LinkRay per il Premio DIVA a VISCOM 2017



Panasonic brilla tra gli espositori della 29sima edizione della Mostra Convegno Internazionale di Comunicazione Visiva con la sua tecnologia LinkRay™, soluzione di marketing mobile one-to-one dedicata a produttori di pop, designer, agenzie creative e professionisti del retail.

Panasonic sarà tra i partecipanti del Premio DIVA 2017, la principale competizione dedicata a creatività, design e materiali innovativi applicati a soluzioni espositive per il punto vendita, in programma a Milano dal 12 al 14 ottobre all'interno della 29sima edizione della Mostra Convegno Internazionale di Comunicazione Visiva VISCOM.

Già vincitrice del Premio DIVA 2016 per la categoria Shop Fitting - dove l'innovativo Panasonic Space Player PT-JW130 si è distinto come tecnologia capace di aprire nuovi scenari creativi per la promozione di marca e prodotto, l'azienda propone quest'anno a produttori di pop, designer, agenzie creative e professionisti del retail, LinkRay™, la sua tecnologia che permette di visualizzare contenuti digitali direttamente su dispositivi mobili, tramite modulazione di luce LED, trasformando insegne statiche in veri e propri strumenti di marketing one-to-one a valore aggiunto. Questa tecnologia invia un codice univoco ai dispositivi mobili degli utenti mediante la modulazione della luce dei trasmettitori a LED; mediante la fotocamera del proprio smartphone, un'app dedicata effettua il collegamento automatico al contenuto web associato. I contenuti inviati all'utente finale, web based, possono essere di qualunque tipologia e formato, il che rende la soluzione ideale per l'applicazione in luoghi e scenari differenti, come musei e gallerie, oltre che negozi e centri commerciali.
Durante VISCOM i visitatori da tutto il mondo del comparto pubblicità, design, retail, moda, industria della marca, potranno provare personalmente la nuova tecnologia, semplicemente scaricando l'app gratuita LinkRay LightID Solution sul proprio smartphone Android o iOS. Inquadrando con la fotocamera un punto del display che Panasonic predisporrà nel proprio stand riceveranno informazioni utili, immagini, file audio o video automaticamente nella propria lingua madre.

Daniela Karakaci, Field Marketing Manager Panasonic VSS, ha dichiarato “Siamo lieti di partecipare a questa nuova edizione del Premio DIVA, del quale condividiamo appieno l'obiettivo di presentare tutto il meglio delle soluzioni oggi disponibili per catturare l'attenzione esaltando la user experience nei punti vendita. L'anno scorso abbiamo introdotto a DIVA un nuovo concetto di "illuminazione tramite la proiezione” con il premiato Space Player, e desideriamo con la tecnologia LinkRay presentare una modalità di comunicazione completamente nuova che, siamo certi, regalerà un'esperienza unica ai visitatori”.
L'utilizzo della tecnologia LinkRay nel settore retail, suo contesto di applicazione ideale, permette, tra l'altro, di effettuare analisi di valore aggiunto e profilazione degli utenti, col vantaggio di scoprire, ad esempio, chi ha interagito con quali contenuti, chi ha acquistato prodotti, scaricato promozioni e sconti e molto altro.


Kaspersky Lab svela il lato oscuro del dating online



Sebbene il 40% degli italiani dichiari di utilizzare servizi e app di dating online, non tutti vivono esperienze positive. Secondo quanto emerge dall'ultima indagine di Kaspersky Lab, infatti, chi cerca “la persona giusta” online potrebbe rimanere deluso: molti hanno infatti incontrato informazioni o foto false, link nocivi, truffatori che cercano di estorcere informazioni o persone che mentono sul tipo di relazione che stanno cercando.
L'indagine ha evidenziato come gli utenti alla ricerca della propria anima gemella sulle piattaforme di dating online – come Tinder, Bumble, OK Cupid, Badoo e altri ancora – siano una minoranza: solo il 4% degli italiani (l'11% degli utenti globali) usa il dating online per trovare un compagno per la vita, mentre il 41% lo fa per divertimento e una persona su dieci (10%) cerca solo rapporti sessuali.
Inoltre, il mondo del dating online è ricco di informazioni false, che possono costituire un ulteriore problema per chi cerca il vero amore. Quasi la metà degli italiani (44%) ha ammesso di mentire sulle piattaforme di dating online, pubblicando false informazioni in modo da sembrare migliori di quanto siano nella vita reale o persino per cogliere in flagrante il proprio partner.
La proliferazione di notizie false ha un effetto deterrente per le persone che usano onestamente i servizi di dating online: un utente italiano su dieci (10%) è stato ingannato da foto fasulle, uno su sette (15%) da false aspettative dichiarate nel profilo e il 7% da bugie sulla situazione sentimentale del partner desiderato. È interessante – e quasi paradossale – scoprire che le informazioni false rappresentano una maggiore scocciatura per gli impostori che per gli utenti onesti.
Tuttavia, non sono solo le informazioni fasulle a preoccupare gli utenti di tutto il mondo ma anche le minacce per la loro sicurezza online: un utente su dieci ha citato fattori come ricevere link nocivi o malware che possono infettare il proprio dispositivo (12%) o incontrare truffatori che cercano di estorcere informazioni personali o finanziarie (8%). Per quanto riguarda questo tipo di minacce, i “falsificatori” hanno maggiori probabilità di diventare vittime del cyber crimine. Ad esempio, l'11% di chi condivide informazioni false ha visto il proprio dispositivo infettato da malware, spyware o ransomware attraverso una piattaforma di dating online, rispetto al solo 1% di chi si comporta in modo onesto.
“Il dating online è un ottimo modo per incontrare nuove persone in un mondo in cui siamo sempre più connessi e indaffarati ed è facile capire come mai quasi la metà degli italiani si affidi a queste piattaforme”, ha commentato Morten Lehn, General Manager Italy di Kaspersky Lab. “Tuttavia, non fila sempre tutto liscio e chi cerca la propria anima gemella online si trova ad affrontare una gran quantità di informazioni false, truffatori o spiacevoli secondi fini. Il numero elevato di persone che mentono su queste piattaforme, ad esempio cercando di sembrare migliori o più attraenti di quanto siano realmente, evidenzia come gli utenti sfruttino questi servizi digitali per filtrare e distorcere le informazioni in un modo che sarebbe impossibile nel mondo reale.
“Così come ogni tendenza online, sfortunatamente ci sono persone che cercano di sfruttare i servizi di dating online per scopi nocivi. Non suggeriamo certamente agli utenti di evitare del tutto il dating online ma consigliamo loro di prestare sempre molta attenzione alla propria sicurezza. Una migliore consapevolezza, insieme a una soluzione di sicurezza adattiva in grado di rispondere a diverse situazioni e proteggere ogni dispositivo utilizzato dalle minacce online, è il miglior modo per cominciare”.
Per aiutare gli utenti a proteggersi da truffatori e personaggi sgradevoli sulle piattaforme di dating online, Kaspersky Lab offre una gamma di soluzioni di sicurezza basate su una profonda threat intelligence e sulla sua ventennale expertise di sicurezza. Kaspersky Internet Security offre funzionalità avanzate per aiutare gli utenti a proteggere ogni aspetto della loro vita digitale.


Websummit 2017 a Lisbona




Dall'8 al 10 novembre Lisbona diventerà la capitale mondiale del Web con una serie di attività ed eventi che si svolgeranno in parallelo, fornendo ai visitatori uno scenario a tutto campo dei tanti sviluppi in atto nel settore ITC.
Un evento a cui non si puo mancare. La partecipazione prevista è enorme: 50.000 iscritti di 165 paesi, 20.000 aziende, 7.000 amministratori delegati, 700 investitori, 2.000 giornalisti internazionali.

CONTINUA


Il treno si paga con Satispay



Biglietti e abbonamenti direttamente sul proprio smartphone,
senza bisogno di avere la carta di credito e in totale sicurezza: è possibile grazie
all'accordo fra Trenord e Satispay, presentato oggi dall'amministratore delegato di Trenord
Cinzia Farisè e da Alberto Dalmasso e Giandomenico Genta, rispettivamente
amministratore delegato e presidente di Satispay. Il nuovo accordo si inserisce nel piano
di digitalizzazione intrapreso da Trenord per una relazione sempre più efficiente e
personalizzata sulle esigenze di ogni singolo Cliente.
Trenord è il primo operatore di trasporto pubblico a offrire il “borsellino elettronico”
di Satispay come modalità di pagamento per abbonamenti e viaggi singoli: semplice,
rapido e sicuro, permette l'integrazione tra i canali di vendita online di Trenord – e-Store e
App – e il sistema di pagamento Satispay. Una nuova spinta digitale per il Cliente di
Trenord che ha mediamente 36 anni, è diplomato (55%) o laureato (30%) e durante il
viaggio utilizza device digitali per chattare o informarsi: l'80% utilizza App, prima fra tutte
WhatsApp (42%), Facebook (28%) e Instagram (13%). Sfiorano il 10% i Clienti che
durante il viaggio svolgono operazioni bancarie o utilizzano App per acquisti on line. Il
23,1% di chi in treno si dedica alla lettura utilizza sistemi elettronici quali e-book, tablet e
cellulare.
I 740mila clienti quotidiani di Trenord si distinguono dunque per essere connessi, digitali,
evoluti. Sono oltre 350mila le tessere elettroniche di Trenord che già vengono utilizzate
per la ricarica di abbonamenti. E ogni giorno il 40% dei viaggi avviene con acquisti di corsa
semplice.
L'accordo con Satispay prosegue il processo di innovazione e digitalizzazione dei servizi
di Trenord, di cui la App con oltre 800mila download rappresenta la piattaforma più
utilizzata seguita dal sito web mobile. Gratuita e disponibile per iOs e Android, oltre alle
funzionalità “classiche” – ad es. orari, circolazione, acquisto biglietti ecc. – l'APP di
Trenord consente al Cliente di personalizzare le informazioni e di ricevere tutti gli
aggiornamenti in tempo reale e in modalità “push”.
Cinzia Farisé, Amministratore Delegato di Trenord, ha dichiarato: «La qualità del
tempo dei nostri clienti è centrale nella nostra strategia diretta a cambiare volto al trasporto
pubblico in Lombardia. Da una parte, siamo impegnati notte e giorno a migliorare il ‘cuore'
del nostro servizio - e tra i risultati ricordo la puntualità cresciuta del 23% negli ultimi due
anni, i 76 nuovi treni, il piano di investimenti per altri 160 convogli di recente approvato da
Regione Lombardia e il revamping radicale di 278 carrozze. Dall'altra, sviluppiamo servizi
innovativi in grado di soddisfare la crescente aspettativa di servizi e “infrastrutture digitali'
dei nostri clienti, a partire dalla scelta del titolo di viaggio. Siamo convinti che l'integrazione
di Satispay rappresenti una nuova preziosa opportunità per i nostri clienti. In Satispay
abbiamo trovato la forza dell'innovazione di giovani preparati che hanno pensato a un
servizio partendo da un loro bisogno di semplicità e velocità nella gestione del pagamento,
lo stesso che ogni giorno registriamo nella nostra clientela, sempre più propensa al
digitale».
Alberto Dalmasso, Amministratore Delegato di Satispay, ha aggiunto: «Sapere di
poter essere un elemento che facilita la vita per i passeggeri che compiono anche solo
una parte di quei 200 milioni di viaggi gestiti ogni anno da Trenord ci riempie di orgoglio. È
esattamente questo che avevamo in mente quando siamo partiti con il nostro progetto:
semplificare la vita delle persone attraverso uno strumento di pagamento semplice,
immediato e ideale per le transazioni più frequenti, quelle di tutti i giorni, come il caffè, la
spesa e, appunto, il biglietto del treno che si prende ogni giorno per raggiungere il lavoro o
la scuola. L'opportunità che si apre con Trenord è straordinaria e ci fa sentire partecipi di
un aspetto, come quello della mobilità, decisivo nella connotazione di qualsiasi smart city.
Siamo onorati di fare il nostro ingresso ufficiale nei trasporti pubblici con un partner che ha
dimostrato da subito un grande interesse per la nostra soluzione e una straordinaria
collaborazione per poter realizzare un'integrazione altamente complessa nei più brevi
tempi possibili, a vantaggio dei propri clienti».
A oggi sono oltre 330.000 i download dell'App Satispay, 200.000 gli utenti privati attivi e
circa 20.000 gli esercenti aderenti al circuito.
COME FUNZIONA
Una volta scaricata e attivata l'App Satispay sul proprio smartphone – di qualsiasi marca
e con qualsiasi sistema operativo – l'acquisto del treno diventa facilissimo: basta scegliere
dal sito o dall'app Trenord la tratta desiderata o l'abbonamento da rinnovare, procedere
con il pagamento selezionando l'opzione Satispay e – con la sola digitazione del
proprio numero di telefono – si perfezionerà l'acquisto.
In particolare, per l'acquisto dall'App Trenord, basterà confermare la richiesta di
pagamento che verrà inviata automaticamente sull'App Satispay; attraverso il sito, invece,
così come avverrà prossimamente anche nelle biglietterie automatiche installate nelle
stazioni, basterà inserire semplicemente il proprio numero di telefono, senza dover
ricordare alcuna password, e confermare la richiesta di pagamento che verrà visualizzata
sull'App Satispay e, anche in questo caso, sarà completato in pochi secondi l'acquisto.
Grazie alla funzionalità “multi ricarica” di Trenord, inoltre, anche con Satispay sarà
possibile pagare velocemente più abbonamenti, anche di altri (figli, amici o parenti).


Netgear lancia 5 nuovi Switch a 5 velocità con tecnologia Multi-Gigabit



NETGEAR ha fissato un nuovo standard di flessibilità per gli switch di rete con l'introduzione dei suoi rivoluzionari switch Multi-Gigabit

CONTINUA


TEOS Manage semplifica il lavoro, migliora la collaborazione e ottimizza la gestione delle strutture AV



Sony Professional Solutions Europe ha lavorato a stretto contatto con clienti e partner per sviluppare una nuova gamma di soluzioni per le aziende.

CONTINUA


Cresce la domanda globale di smartphone rugged



Il segmento degli smartphone rugged occupa una nicchia in evidente crescita, in un contesto di mercato globale caratterizzato al contrario da un calo

CONTINUA


Arcserve offre tecnologie avanzate per rispettare i requisiti della GDPR



Arcserve, LLC, le cui soluzioni di protezione dati e alta affidabilità garantiscono una potenza da grande impresa con la semplicità adatta anche ai team

CONTINUA


TRIO QUATER: Ascolta in anteprima il nuovo disco omonimo della band



Uscirà lunedì 23 Ottobre 2017 su cd e su tutte le piattaforme digitali “Trio Quater”, il primo disco omonimo del TRIO QUATER, band formata da tre incredibili

CONTINUA


Ford-Mustang-mai-stata-così-silenziosa



Per alcuni, non esiste melodia migliore per iniziare la giornata che il sound inconfondibile del motore di una sportiva. Per altri, invece, come nel

CONTINUA


CheBanca! Digital Banking Index: per i correntisti vola il mobile, ma la filiale resta il punto di riferimento per le operazioni più complesse e per gli investimenti



Continua la corsa del mobile nel settore bancario, confermandosi come trend consolidato, ma la filiale è sempre un punto di riferimento importante per i clienti,

CONTINUA


'Dynamic Light and Augmented Reality': dal Veneto la nuova frontiera dei Beni Culturali



Luce interattiva, comunicazione multimediale e realtà aumentata: un innovativo progetto per la valorizzazione dei Beni Culturali, candidato al Compasso

CONTINUA


Nuovi Game Ready driver per La Terra di Mezzo: l'ombra della guerra con supporto a Ansel



L'attesissimo gioco La Terra di Mezzo: l'ombra della guerra, il sequel di La Terra di Mezzo: l'ombra di Mordor, che ha ottenuto oltre 50 award,

CONTINUA


Schneider Electric porta i Big Data e IoT nei Data Center con EcoStruxure™ IT



Schneider Electric, il leader nella trasformazione digitale della gestione dell'energia e dell'automazione, ha presentato in occasione del suo

CONTINUA


 SEI NELLA PAGINA 105   Link pagine: 0 - 1 - 2 - 3 - 4 - 5 - 6 - 7 - 8 - 9 - 10 - 11 - 12 - 13 - 14 - 15 - 16 - 17 - 18 - 19 - 20 - 21 - 22 - 23 - 24 - 25 - 26 - 27 - 28 - 29 - 30 - 31 - 32 - 33 - 34 - 35 - 36 - 37 - 38 - 39 - 40 - 41 - 42 - 43 - 44 - 45 - 46 - 47 - 48 - 49 - 50 - 51 - 52 - 53 - 54 - 55 - 56 - 57 - 58 - 59 - 60 - 61 - 62 - 63 - 64 - 65 - 66 - 67 - 68 - 69 - 70 - 71 - 72 - 73 - 74 - 75 - 76 - 77 - 78 - 79 - 80 - 81 - 82 - 83 - 84 - 85 - 86 - 87 - 88 - 89 - 90 - 91 - 92 - 93 - 94 - 95 - 96 - 97 - 98 - 99 - 100 - 101 - 102 - 103 - 104 - 105 - 106 - 107 - 108 - 109 - 110 - 111 - 112 - 113 - 114 - 115 - 116 - 117 - 118 - 119 - 120 - 121 - 122 - 123 - 124 - 125 - 126 - 127 - 128 - 129 - 130 - 131 - 132 - 133 - 134 - 135 - 136 - 137 - 138 - 139 - 140 - 141 - 142 - 143 - 144 - 145 - 146 - 147 - 148 - 149 - 150 - 151 - 152 - 153 - 154 - 155 - 156 - 157 - 158 - 159 - 160 - 161 - 162 - 163 - 164 - 165 - 166 - 167 - 168 - 169 - 170 - 171 - 172 - 173 - 174 - 175 - 176 - 177 - 178 - 179 - 180 - 181 - 182 - 183 - 184 - 185 - 186 - 187 - 188 - 189 - 190 - 191 - 192 - 193 - 194 - 195 - 196 - 197 - 198 - 199 - 200 - 201 - 202 - 203 - 204 - 205 - 206 - 207 - 208 - 209 - 210 - 211 - 212 - 213 - 214 - 215 - 216 - 217 - 218 - 219 - 220 - 221 - 222 - 223 - 224 - 225 - 226 - 227 - 228 - 229 - 230 - 231 - 232 - 233 - 234 - 235 - 236 - 237 - 238 - 239 - 240 - 241 - 242 - 243 - 244 - 245 - 246 - 247 - 248 - 249 - 250 - 251 - 252 - 253 - 254 - 255 - 256 - 257 - 258 - 259 - 260 - 261 - 262 - 263 - 264 - 265 - 266 - 267 - 268 -



Mail: press@tecnologopercaso.com

Privacy &
Cookies



Powered by MMS - © 2016 EUROTEAM