to all hi-tech lovers



Positive Technologies rivela un debug nei processori intel che permette di prendere il controllo dei PC tramite USB



Positive Technologies - produttore leader nella fornitura di soluzioni di sicurezza aziendale, gestione delle vulnerabilità, analisi delle minacce e protezione

delle applicazioni - ha recentemente rivelato che l'interfaccia di debug nei processori Intel può consentire di acquisire il controllo dei computer mediante porta USB 3.0. L'azienda ha recentemente illustrato questa vulnerabilità, così come le soluzioni per farne fronte, alla conferenza Chaos Communication Congress (CCC) di Amburgo.
I moderni processori Intel contengono un'interfaccia di debug, accessibile dalle porte USB 3.0, che può essere utilizzata per acquisire pieno controllo sul sistema ma che può essere anche sfruttata per realizzare attacchi non rintracciabili dai sistemi di sicurezza moderni.
L'interfaccia di debug JTAG (Joint Test Action Group), ora accessibile via USB, ha il potenziale di attivare attacchi pericolosi e virtualmente difficili da identificare. JTAG lavora sotto lo strato del software allo scopo di realizzare un debug dell'hardware, del nucleo del sistema operativo, dell'hypervisor e del driver. L'accesso al microprocessore di un computer può essere però anche utilizzato per scopi di manomissione.
Alla conferenza CCC gli esperti di Positive Technologies hanno presentato anche un video in grado di dimostrare la facilità con cui alcuni criminali sono stati in grado di accedere completamente al processore tramite questa vulnerabilità. Secondo i ricercatori di Positive Technologies accessi illegali nei processori Intel possono dare origine a nuovi attacchi Bad USB ma con un livello di infiltrazione ancora più profondo e pericoloso. A conclusione del congresso gli esperti dell'azienda hanno proposto una serie di misure di sicurezza basate sull'utilizzo di BootGuard per impedire l'attivazione dell'interfaccia di debug.

TORNA ALLA PAGINA PRINCIPALE


Positive Technologies rivela un debug nei processori intel che permette di prendere il controllo dei PC tramite USB



Positive Technologies - produttore leader nella fornitura di soluzioni di sicurezza aziendale, gestione delle vulnerabilità, analisi delle minacce e protezione

delle applicazioni - ha recentemente rivelato che l'interfaccia di debug nei processori Intel può consentire di acquisire il controllo dei computer mediante porta USB 3.0. L'azienda ha recentemente illustrato questa vulnerabilità, così come le soluzioni per farne fronte, alla conferenza Chaos Communication Congress (CCC) di Amburgo.
I moderni processori Intel contengono un'interfaccia di debug, accessibile dalle porte USB 3.0, che può essere utilizzata per acquisire pieno controllo sul sistema ma che può essere anche sfruttata per realizzare attacchi non rintracciabili dai sistemi di sicurezza moderni.
L'interfaccia di debug JTAG (Joint Test Action Group), ora accessibile via USB, ha il potenziale di attivare attacchi pericolosi e virtualmente difficili da identificare. JTAG lavora sotto lo strato del software allo scopo di realizzare un debug dell'hardware, del nucleo del sistema operativo, dell'hypervisor e del driver. L'accesso al microprocessore di un computer può essere però anche utilizzato per scopi di manomissione.
Alla conferenza CCC gli esperti di Positive Technologies hanno presentato anche un video in grado di dimostrare la facilità con cui alcuni criminali sono stati in grado di accedere completamente al processore tramite questa vulnerabilità. Secondo i ricercatori di Positive Technologies accessi illegali nei processori Intel possono dare origine a nuovi attacchi Bad USB ma con un livello di infiltrazione ancora più profondo e pericoloso. A conclusione del congresso gli esperti dell'azienda hanno proposto una serie di misure di sicurezza basate sull'utilizzo di BootGuard per impedire l'attivazione dell'interfaccia di debug.

TORNA ALLA PAGINA PRINCIPALE


Positive Technologies rivela un debug nei processori intel che permette di prendere il controllo dei PC tramite USB



Positive Technologies - produttore leader nella fornitura di soluzioni di sicurezza aziendale, gestione delle vulnerabilità, analisi delle minacce e protezione

delle applicazioni - ha recentemente rivelato che l'interfaccia di debug nei processori Intel può consentire di acquisire il controllo dei computer mediante porta USB 3.0. L'azienda ha recentemente illustrato questa vulnerabilità, così come le soluzioni per farne fronte, alla conferenza Chaos Communication Congress (CCC) di Amburgo.
I moderni processori Intel contengono un'interfaccia di debug, accessibile dalle porte USB 3.0, che può essere utilizzata per acquisire pieno controllo sul sistema ma che può essere anche sfruttata per realizzare attacchi non rintracciabili dai sistemi di sicurezza moderni.
L'interfaccia di debug JTAG (Joint Test Action Group), ora accessibile via USB, ha il potenziale di attivare attacchi pericolosi e virtualmente difficili da identificare. JTAG lavora sotto lo strato del software allo scopo di realizzare un debug dell'hardware, del nucleo del sistema operativo, dell'hypervisor e del driver. L'accesso al microprocessore di un computer può essere però anche utilizzato per scopi di manomissione.
Alla conferenza CCC gli esperti di Positive Technologies hanno presentato anche un video in grado di dimostrare la facilità con cui alcuni criminali sono stati in grado di accedere completamente al processore tramite questa vulnerabilità. Secondo i ricercatori di Positive Technologies accessi illegali nei processori Intel possono dare origine a nuovi attacchi Bad USB ma con un livello di infiltrazione ancora più profondo e pericoloso. A conclusione del congresso gli esperti dell'azienda hanno proposto una serie di misure di sicurezza basate sull'utilizzo di BootGuard per impedire l'attivazione dell'interfaccia di debug.

TORNA ALLA PAGINA PRINCIPALE


 SEI NELLA PAGINA 285   Link pagine: 0 - 1 - 2 - 3 - 4 - 5 - 6 - 7 - 8 - 9 - 10 - 11 - 12 - 13 - 14 - 15 - 16 - 17 - 18 - 19 - 20 - 21 - 22 - 23 - 24 - 25 - 26 - 27 - 28 - 29 - 30 - 31 - 32 - 33 - 34 - 35 - 36 - 37 - 38 - 39 - 40 - 41 - 42 - 43 - 44 - 45 - 46 - 47 - 48 - 49 - 50 - 51 - 52 - 53 - 54 - 55 - 56 - 57 - 58 - 59 - 60 - 61 - 62 - 63 - 64 - 65 - 66 - 67 - 68 - 69 - 70 - 71 - 72 - 73 - 74 - 75 - 76 - 77 - 78 - 79 - 80 - 81 - 82 - 83 - 84 - 85 - 86 - 87 - 88 - 89 - 90 - 91 - 92 - 93 - 94 - 95 - 96 - 97 - 98 - 99 - 100 - 101 - 102 - 103 - 104 - 105 - 106 - 107 - 108 - 109 - 110 - 111 - 112 - 113 - 114 - 115 - 116 - 117 - 118 - 119 - 120 - 121 - 122 - 123 - 124 - 125 - 126 - 127 - 128 - 129 - 130 - 131 - 132 - 133 - 134 - 135 - 136 - 137 - 138 - 139 - 140 - 141 - 142 - 143 - 144 - 145 - 146 - 147 - 148 - 149 - 150 - 151 - 152 - 153 - 154 - 155 - 156 - 157 - 158 - 159 - 160 - 161 - 162 - 163 - 164 - 165 - 166 - 167 - 168 - 169 - 170 - 171 - 172 - 173 - 174 - 175 - 176 - 177 - 178 - 179 - 180 - 181 - 182 - 183 - 184 - 185 - 186 - 187 - 188 - 189 - 190 - 191 - 192 - 193 - 194 - 195 - 196 - 197 - 198 - 199 - 200 - 201 - 202 - 203 - 204 - 205 - 206 - 207 - 208 - 209 - 210 - 211 - 212 - 213 - 214 - 215 - 216 - 217 - 218 - 219 - 220 - 221 - 222 - 223 - 224 - 225 - 226 - 227 - 228 - 229 - 230 - 231 - 232 - 233 - 234 - 235 - 236 - 237 - 238 - 239 - 240 - 241 - 242 - 243 - 244 - 245 - 246 - 247 - 248 - 249 - 250 - 251 - 252 - 253 - 254 - 255 - 256 - 257 - 258 - 259 - 260 - 261 - 262 - 263 - 264 - 265 - 266 - 267 - 268 - 269 - 270 - 271 - 272 - 273 - 274 - 275 - 276 - 277 - 278 - 279 - 280 - 281 - 282 - 283 - 284 - 285 - 286 - 287 - 288 - 289 - 290 - 291 - 292 - 293 - 294 - 295 - 296 - 297 - 298 - 299 - 300 - 301 - 302 - 303 - 304 - 305 - 306 - 307 - 308 - 309 - 310 - 311 - 312 - 313 - 314 - 315 - 316 - 317 - 318 - 319 - 320 - 321 - 322 - 323 - 324 - 325 -



Mail: press@tecnologopercaso.com

Privacy &
Cookies



Powered by MMS - © 2016 EUROTEAM