to all hi-tech lovers



Arcserve offre tecnologie avanzate per rispettare i requisiti della GDPR



Arcserve, LLC, le cui soluzioni di protezione dati e alta affidabilità garantiscono una potenza da grande impresa con la semplicità adatta anche ai team

ridotti, conferma che Arcserve Unified Data Protection (UDP) e Arcserve UDP Archiving, offrono le funzionalità per rispondere a pieno ai principi della General Data Protection Regulation (GDPR), grazie a backup e recovery da console centralizzata, recupero granulare, gamma completa di strumenti di tracking e reporting della compliance.
La normativa si propone di armonizzare i 28 stati dell'UE e di incoraggiare le aziende ad essere più affidabili, trasparenti e responsabili rispetto ai dati che conservano. Ogni azienda che conserva o processa dati personali di residenti UE è tenuto a conformarsi alla organizzazioni sulle implicazioni previste per le operazioni di backup e archiviazione, come indicato dall'articolo 5(2) della GDPR, dove si precisa che “il Data Protection Officer deve poter dimostrare il rispetto della normativa e l'efficace protezione e salvaguardia dei dati.”
In risposta a tali esigenze, Arcserve ha adottato un approccio unico, con le tecnologie più avanzate per evitare incidenti e fornisce un ampio set di prodotti che soddisfa tutte le esigenze della GDPR grazie a: SLA e report di Assured Recovery che documentano la sicurezza dei dati; report standard con il dettaglio su quali backup si avviano, quali dati sono protetti e dove vengono conservati; report di Retention Policy che riportano quanto a lungo sono conservate le copie di backup e quando vengono distrutte.
“La GDPR oggi impone alle aziende di vedere la protezione dei dati una componente fondamentale della cultura aziendale – sottolinea Fulvio Generoso, Business Developer Manager di Arcserve in Italia – e grazie alla Arcserve UDP assicuriamo benefici di data protection, recovery e affidabilità potenziate, migliorando anche l'efficienza operativa con una console di gestione integrata, mentre la crittografia protegge le copie di backup e salvaguarda ulteriormente i dati secondo le norme richieste”.
Inoltre, Arcserve UDP Archiving è la nuova tecnologia integrata per le e-mail che fornisce tutti gli strumenti che aiutano i reparti IT a gestire le e-mail archiviate attraverso un'unica console, e grazie ad un'architettura multitenat, consente alle aziende decentralizzate di separare l'archivio della posta per sede, divisione o dipartimento. La soluzione UPD Archiving può anche aiutare a dimostrare la cancellazione dei dati personali dagli archivi.
“La GDPR è certamente una nuova sfida per l'intero business delle aziende non solo per i dati che devono essere gestiti al meglio – prosegue Generoso – e nonostante manchino solo sette mesi all'entrata in vigore della normativa, gli analisti ci evidenziano che oltre il 70% delle aziende italiane, non è ancora pronto a soddisfarne i requisiti. I team incaricati di gestire dati di backup ed e-mail hanno bisogno quindi di strumenti potenti ma anche facili da utilizzare, che consentano loro di identificare rapidamente i dati personali e di rimuoverli dai sistemi. Noi offriamo le soluzioni per prepararsi al meglio a gestire tutte queste problematiche”.
La GDPR garantisce ai residenti UE il diritto di togliere il consenso e ordinare la distruzione delle proprie e-mail e di altre informazioni personali, aprendo la strada a un nuovo scenario di requisiti per la compliance ai quali le aziende devono aderire. Anche se il diritto di cancellare i dati personali è l'aspetto maggiormente enfatizzato, è solo uno dei tanti previsti dalla nuova normativa. Il fatto che sia chiaramente focalizzata sulla protezione dei dati personali, coinvolge anche decisioni che riguardano operazioni di backup e recovery. I team IT interni già sovraccarichi, possono salvaguardare i dati in cloud, postazioni virtuali e fisiche proteggendoli da e per qualsiasi destinazione, configurando e gestendo tutti gli aspetti della protezione dati attraverso un'unica e semplice console. Infine, nel caso in cui un utente neghi il proprio consenso, l'amministratore può facilmente identificare e rimuovere le e-mail personali archiviate con strumenti standard, assicurando in questo modo la compliance alla GDPR ed evitando potenziali multe e sanzioni. Arcserve UDP e la propria soluzione integrata UDP Archiving costituiscono un tassello importante per una strategia GDPR resiliente.

TORNA ALLA PAGINA PRINCIPALE


Arcserve offre tecnologie avanzate per rispettare i requisiti della GDPR



Arcserve, LLC, le cui soluzioni di protezione dati e alta affidabilità garantiscono una potenza da grande impresa con la semplicità adatta anche ai team

ridotti, conferma che Arcserve Unified Data Protection (UDP) e Arcserve UDP Archiving, offrono le funzionalità per rispondere a pieno ai principi della General Data Protection Regulation (GDPR), grazie a backup e recovery da console centralizzata, recupero granulare, gamma completa di strumenti di tracking e reporting della compliance.
La normativa si propone di armonizzare i 28 stati dell'UE e di incoraggiare le aziende ad essere più affidabili, trasparenti e responsabili rispetto ai dati che conservano. Ogni azienda che conserva o processa dati personali di residenti UE è tenuto a conformarsi alla organizzazioni sulle implicazioni previste per le operazioni di backup e archiviazione, come indicato dall'articolo 5(2) della GDPR, dove si precisa che “il Data Protection Officer deve poter dimostrare il rispetto della normativa e l'efficace protezione e salvaguardia dei dati.”
In risposta a tali esigenze, Arcserve ha adottato un approccio unico, con le tecnologie più avanzate per evitare incidenti e fornisce un ampio set di prodotti che soddisfa tutte le esigenze della GDPR grazie a: SLA e report di Assured Recovery che documentano la sicurezza dei dati; report standard con il dettaglio su quali backup si avviano, quali dati sono protetti e dove vengono conservati; report di Retention Policy che riportano quanto a lungo sono conservate le copie di backup e quando vengono distrutte.
“La GDPR oggi impone alle aziende di vedere la protezione dei dati una componente fondamentale della cultura aziendale – sottolinea Fulvio Generoso, Business Developer Manager di Arcserve in Italia – e grazie alla Arcserve UDP assicuriamo benefici di data protection, recovery e affidabilità potenziate, migliorando anche l'efficienza operativa con una console di gestione integrata, mentre la crittografia protegge le copie di backup e salvaguarda ulteriormente i dati secondo le norme richieste”.
Inoltre, Arcserve UDP Archiving è la nuova tecnologia integrata per le e-mail che fornisce tutti gli strumenti che aiutano i reparti IT a gestire le e-mail archiviate attraverso un'unica console, e grazie ad un'architettura multitenat, consente alle aziende decentralizzate di separare l'archivio della posta per sede, divisione o dipartimento. La soluzione UPD Archiving può anche aiutare a dimostrare la cancellazione dei dati personali dagli archivi.
“La GDPR è certamente una nuova sfida per l'intero business delle aziende non solo per i dati che devono essere gestiti al meglio – prosegue Generoso – e nonostante manchino solo sette mesi all'entrata in vigore della normativa, gli analisti ci evidenziano che oltre il 70% delle aziende italiane, non è ancora pronto a soddisfarne i requisiti. I team incaricati di gestire dati di backup ed e-mail hanno bisogno quindi di strumenti potenti ma anche facili da utilizzare, che consentano loro di identificare rapidamente i dati personali e di rimuoverli dai sistemi. Noi offriamo le soluzioni per prepararsi al meglio a gestire tutte queste problematiche”.
La GDPR garantisce ai residenti UE il diritto di togliere il consenso e ordinare la distruzione delle proprie e-mail e di altre informazioni personali, aprendo la strada a un nuovo scenario di requisiti per la compliance ai quali le aziende devono aderire. Anche se il diritto di cancellare i dati personali è l'aspetto maggiormente enfatizzato, è solo uno dei tanti previsti dalla nuova normativa. Il fatto che sia chiaramente focalizzata sulla protezione dei dati personali, coinvolge anche decisioni che riguardano operazioni di backup e recovery. I team IT interni già sovraccarichi, possono salvaguardare i dati in cloud, postazioni virtuali e fisiche proteggendoli da e per qualsiasi destinazione, configurando e gestendo tutti gli aspetti della protezione dati attraverso un'unica e semplice console. Infine, nel caso in cui un utente neghi il proprio consenso, l'amministratore può facilmente identificare e rimuovere le e-mail personali archiviate con strumenti standard, assicurando in questo modo la compliance alla GDPR ed evitando potenziali multe e sanzioni. Arcserve UDP e la propria soluzione integrata UDP Archiving costituiscono un tassello importante per una strategia GDPR resiliente.

TORNA ALLA PAGINA PRINCIPALE


Arcserve offre tecnologie avanzate per rispettare i requisiti della GDPR



Arcserve, LLC, le cui soluzioni di protezione dati e alta affidabilità garantiscono una potenza da grande impresa con la semplicità adatta anche ai team

ridotti, conferma che Arcserve Unified Data Protection (UDP) e Arcserve UDP Archiving, offrono le funzionalità per rispondere a pieno ai principi della General Data Protection Regulation (GDPR), grazie a backup e recovery da console centralizzata, recupero granulare, gamma completa di strumenti di tracking e reporting della compliance.
La normativa si propone di armonizzare i 28 stati dell'UE e di incoraggiare le aziende ad essere più affidabili, trasparenti e responsabili rispetto ai dati che conservano. Ogni azienda che conserva o processa dati personali di residenti UE è tenuto a conformarsi alla organizzazioni sulle implicazioni previste per le operazioni di backup e archiviazione, come indicato dall'articolo 5(2) della GDPR, dove si precisa che “il Data Protection Officer deve poter dimostrare il rispetto della normativa e l'efficace protezione e salvaguardia dei dati.”
In risposta a tali esigenze, Arcserve ha adottato un approccio unico, con le tecnologie più avanzate per evitare incidenti e fornisce un ampio set di prodotti che soddisfa tutte le esigenze della GDPR grazie a: SLA e report di Assured Recovery che documentano la sicurezza dei dati; report standard con il dettaglio su quali backup si avviano, quali dati sono protetti e dove vengono conservati; report di Retention Policy che riportano quanto a lungo sono conservate le copie di backup e quando vengono distrutte.
“La GDPR oggi impone alle aziende di vedere la protezione dei dati una componente fondamentale della cultura aziendale – sottolinea Fulvio Generoso, Business Developer Manager di Arcserve in Italia – e grazie alla Arcserve UDP assicuriamo benefici di data protection, recovery e affidabilità potenziate, migliorando anche l'efficienza operativa con una console di gestione integrata, mentre la crittografia protegge le copie di backup e salvaguarda ulteriormente i dati secondo le norme richieste”.
Inoltre, Arcserve UDP Archiving è la nuova tecnologia integrata per le e-mail che fornisce tutti gli strumenti che aiutano i reparti IT a gestire le e-mail archiviate attraverso un'unica console, e grazie ad un'architettura multitenat, consente alle aziende decentralizzate di separare l'archivio della posta per sede, divisione o dipartimento. La soluzione UPD Archiving può anche aiutare a dimostrare la cancellazione dei dati personali dagli archivi.
“La GDPR è certamente una nuova sfida per l'intero business delle aziende non solo per i dati che devono essere gestiti al meglio – prosegue Generoso – e nonostante manchino solo sette mesi all'entrata in vigore della normativa, gli analisti ci evidenziano che oltre il 70% delle aziende italiane, non è ancora pronto a soddisfarne i requisiti. I team incaricati di gestire dati di backup ed e-mail hanno bisogno quindi di strumenti potenti ma anche facili da utilizzare, che consentano loro di identificare rapidamente i dati personali e di rimuoverli dai sistemi. Noi offriamo le soluzioni per prepararsi al meglio a gestire tutte queste problematiche”.
La GDPR garantisce ai residenti UE il diritto di togliere il consenso e ordinare la distruzione delle proprie e-mail e di altre informazioni personali, aprendo la strada a un nuovo scenario di requisiti per la compliance ai quali le aziende devono aderire. Anche se il diritto di cancellare i dati personali è l'aspetto maggiormente enfatizzato, è solo uno dei tanti previsti dalla nuova normativa. Il fatto che sia chiaramente focalizzata sulla protezione dei dati personali, coinvolge anche decisioni che riguardano operazioni di backup e recovery. I team IT interni già sovraccarichi, possono salvaguardare i dati in cloud, postazioni virtuali e fisiche proteggendoli da e per qualsiasi destinazione, configurando e gestendo tutti gli aspetti della protezione dati attraverso un'unica e semplice console. Infine, nel caso in cui un utente neghi il proprio consenso, l'amministratore può facilmente identificare e rimuovere le e-mail personali archiviate con strumenti standard, assicurando in questo modo la compliance alla GDPR ed evitando potenziali multe e sanzioni. Arcserve UDP e la propria soluzione integrata UDP Archiving costituiscono un tassello importante per una strategia GDPR resiliente.

TORNA ALLA PAGINA PRINCIPALE


 SEI NELLA HOME-PAGE   Link pagine: 0 - 1 - 2 - 3 - 4 - 5 - 6 - 7 - 8 - 9 - 10 - 11 - 12 - 13 - 14 - 15 - 16 - 17 - 18 - 19 - 20 - 21 - 22 - 23 - 24 - 25 - 26 - 27 - 28 - 29 - 30 - 31 - 32 - 33 - 34 - 35 - 36 - 37 - 38 - 39 - 40 - 41 - 42 - 43 - 44 - 45 - 46 - 47 - 48 - 49 - 50 - 51 - 52 - 53 - 54 - 55 - 56 - 57 - 58 - 59 - 60 - 61 - 62 - 63 - 64 - 65 - 66 - 67 - 68 - 69 - 70 - 71 - 72 - 73 - 74 - 75 - 76 - 77 - 78 - 79 - 80 - 81 - 82 - 83 - 84 - 85 - 86 - 87 - 88 - 89 - 90 - 91 - 92 - 93 - 94 - 95 - 96 - 97 - 98 - 99 - 100 - 101 - 102 - 103 - 104 - 105 - 106 - 107 - 108 - 109 - 110 - 111 - 112 - 113 - 114 - 115 - 116 - 117 - 118 - 119 - 120 - 121 - 122 - 123 - 124 - 125 - 126 - 127 - 128 - 129 - 130 - 131 - 132 - 133 - 134 - 135 - 136 - 137 - 138 - 139 - 140 - 141 - 142 - 143 - 144 - 145 - 146 - 147 - 148 - 149 - 150 - 151 - 152 - 153 - 154 - 155 - 156 - 157 - 158 - 159 - 160 - 161 - 162 - 163 - 164 - 165 - 166 - 167 - 168 - 169 - 170 - 171 - 172 - 173 - 174 - 175 - 176 - 177 - 178 - 179 - 180 - 181 - 182 - 183 - 184 - 185 - 186 - 187 - 188 - 189 -



Mail: press@tecnologopercaso.com

Privacy &
Cookies



Powered by MMS - © 2016 EUROTEAM