to all hi-tech lovers



Nuova indagine McAfee: Pericoli connessi sotto l'albero di Natale



McAfee ha annunciato i risultati del terzo studio annuale Most Hackable Holiday Gifts che ha l'obiettivo di aiutare gli utenti a identificare

i potenziali rischi per la sicurezza associati ai regali più popolari in vista delle festività natalizie.


Computer portatili, tablet e smartphone sono in cima alla lista, seguiti da droni, palmari, giochi e dispositivi connessi. Inoltre, McAfee ha condotto un sondaggio per identificare le abitudini e i comportamenti dei consumatori mentre si preparano per la stagione dello shopping natalizio.
La maggior parte degli utenti è d'accordo nel ritenere la sicurezza una necessità per laptop, tablet e smartphone (69%). Tuttavia, solo il 22% ritiene che per i giocattoli connessi siano necessarie misure di sicurezza, il 29% ritiene che i droni debbano essere protetti e il 56% considera che lo debbano essere anche i palmari.
“Continuiamo a vedere i dispositivi connessi ai primi posti nelle liste dei desideri di Natale, ma è evidente che gli utenti non sempre sono consapevoli dell'importanza di proteggere i dispositivi ogni volta che si connettono e all'interno dei prodotti stessi", ha dichiarato Gary Davis, chief consumer security evangelist di McAfee. “Il più delle volte, semplicemente non sanno che i loro dispositivi devono essere protetti o non sanno come proteggerli. Tali lacune possono essere sfruttate dai criminali informatici per penetrare nei dispositivi e sottrarre le informazioni personali".
Quasi tutti gli intervistati (91%) affermano di sapere che è importante mantenere la propria identità e i propri dispositivi connessi al sicuro, ma solo il 53% adotta le misure necessarie per la protezione. Il 16% è convinto che il produttore abbia integrato la sicurezza nel prodotto, e un altro 22% sa di dover adottare precauzioni di sicurezza, ma non sa come farlo. Proprio per questo è importante che loro stessi conducano ricerche sulle impostazioni di sicurezza integrate di un dispositivo, piuttosto che affidarsi esclusivamente ai produttori per proteggere adeguatamente i propri dispositivi e dati.
I regali a maggior rischio hacker di quest'anno includono:
1. Notebook/Smartphone/Tablet - I notebook, gli smartphone e i tablet sono obiettivi tradizionali dei criminali informatici e, se non adeguatamente protetti, possono essere infettati da applicazioni dannose.
2. Droni - Le vendite di droni dovrebbero raggiungere il miliardo di dollari nel 2017, ma la sicurezza è ancora lontana. Chi desidera acquistarli deve essere consapevole dei rischi associati al dirottamento dei droni e ai falsi segnali Wi-Fi provenienti da droni compromessi.
3. Palmari (PDA) – Questa sorta di ‘assistenti' basati su dispositivo possono aiutare a ordinare articoli per la casa, riprodurre musica, fornire risposte a domande e molto altro ancora. Tuttavia, con i microfoni che sono sempre attivi per un comando di sveglia, e le videocamere in dotazione su molti dispositivi è essenziale comprendere le implicazioni sulla privacy.
4. Giocattoli connessi – Se i giochi continuano a diventare sempre più intelligenti, anche i criminali informatici purtroppo non sono da meno. Per molti produttori, la sicurezza è un elemento secondario e i giocattoli restano vulnerabili agli attacchi nel caso gli hacker prendano di mira microfoni integrati e servizi basati sulla localizzazione.
5. Apparecchi connessi - Un elettrodomestico intelligente può semplificare la vita quotidiana, ma è bene essere consapevoli che questi dispositivi potrebbero essere utilizzati come pedine in un attacco online o per carpire informazioni personali o sulla propria abitazione.
Per non rovinare il clima delle feste
Per rimanere protetti e vivere le festività in modo più sicuro, McAfee suggerisce di prendere le seguenti precauzioni:
Pensare prima di cliccare: uno dei modi più semplici con cui i criminali informatici compromettono i dispositivi è attraverso un collegamento. Meglio pensarci due volte prima di fare click su un link o altri messaggi inattesi arrivati via email.
Aggiornare il software: che si tratti di un PC, smartphone, palmare o persino di un drone, è importante tenere il software aggiornato. I produttori risolvono i bachi di sicurezza negli aggiornamenti dei dispositivi, quindi è importante installare sempre la versione più recente il prima possibile. Laddove possibile, utilizzare un software di sicurezza aggiornato.
Attenzione al Wi-Fi pubblico: i criminali informatici spesso distribuiscono hotspot Wi-Fi falsi che sembrano legittimi, ma danno loro visibilità sulle abitudini di navigazione di chi si connette. Se si deve utilizzare il Wi-Fi pubblico astenersi dall'effettuare acquisti online o da qualsiasi operazione bancaria. Se è necessario fare acquisti o online banking su Wi-Fi pubblico optare per una VPN (Virtual Private Network), come McAfee Safe Connect, per crittografare il proprio traffico di rete.
Informarsi: non tutti i produttori prendono sul serio la sicurezza, specialmente quando si tratta di giocattoli connessi, quindi è importante informarsi prima dell'acquisto se sono state segnalate delle vulnerabilità di sicurezza.
Proteggere la propria rete domestica: la piattaforma McAfee Secure Home Platform protegge tutti i dispositivi connessi e la propria rete internet domestica alla base. Questa soluzione fornisce informazioni su quali dispositivi si trovano sulla rete e protegge tutti i dispositivi connessi.

TORNA ALLA PAGINA PRINCIPALE


Nuova indagine McAfee: Pericoli connessi sotto l'albero di Natale



McAfee ha annunciato i risultati del terzo studio annuale Most Hackable Holiday Gifts che ha l'obiettivo di aiutare gli utenti a identificare

i potenziali rischi per la sicurezza associati ai regali più popolari in vista delle festività natalizie.


Computer portatili, tablet e smartphone sono in cima alla lista, seguiti da droni, palmari, giochi e dispositivi connessi. Inoltre, McAfee ha condotto un sondaggio per identificare le abitudini e i comportamenti dei consumatori mentre si preparano per la stagione dello shopping natalizio.
La maggior parte degli utenti è d'accordo nel ritenere la sicurezza una necessità per laptop, tablet e smartphone (69%). Tuttavia, solo il 22% ritiene che per i giocattoli connessi siano necessarie misure di sicurezza, il 29% ritiene che i droni debbano essere protetti e il 56% considera che lo debbano essere anche i palmari.
“Continuiamo a vedere i dispositivi connessi ai primi posti nelle liste dei desideri di Natale, ma è evidente che gli utenti non sempre sono consapevoli dell'importanza di proteggere i dispositivi ogni volta che si connettono e all'interno dei prodotti stessi", ha dichiarato Gary Davis, chief consumer security evangelist di McAfee. “Il più delle volte, semplicemente non sanno che i loro dispositivi devono essere protetti o non sanno come proteggerli. Tali lacune possono essere sfruttate dai criminali informatici per penetrare nei dispositivi e sottrarre le informazioni personali".
Quasi tutti gli intervistati (91%) affermano di sapere che è importante mantenere la propria identità e i propri dispositivi connessi al sicuro, ma solo il 53% adotta le misure necessarie per la protezione. Il 16% è convinto che il produttore abbia integrato la sicurezza nel prodotto, e un altro 22% sa di dover adottare precauzioni di sicurezza, ma non sa come farlo. Proprio per questo è importante che loro stessi conducano ricerche sulle impostazioni di sicurezza integrate di un dispositivo, piuttosto che affidarsi esclusivamente ai produttori per proteggere adeguatamente i propri dispositivi e dati.
I regali a maggior rischio hacker di quest'anno includono:
1. Notebook/Smartphone/Tablet - I notebook, gli smartphone e i tablet sono obiettivi tradizionali dei criminali informatici e, se non adeguatamente protetti, possono essere infettati da applicazioni dannose.
2. Droni - Le vendite di droni dovrebbero raggiungere il miliardo di dollari nel 2017, ma la sicurezza è ancora lontana. Chi desidera acquistarli deve essere consapevole dei rischi associati al dirottamento dei droni e ai falsi segnali Wi-Fi provenienti da droni compromessi.
3. Palmari (PDA) – Questa sorta di ‘assistenti' basati su dispositivo possono aiutare a ordinare articoli per la casa, riprodurre musica, fornire risposte a domande e molto altro ancora. Tuttavia, con i microfoni che sono sempre attivi per un comando di sveglia, e le videocamere in dotazione su molti dispositivi è essenziale comprendere le implicazioni sulla privacy.
4. Giocattoli connessi – Se i giochi continuano a diventare sempre più intelligenti, anche i criminali informatici purtroppo non sono da meno. Per molti produttori, la sicurezza è un elemento secondario e i giocattoli restano vulnerabili agli attacchi nel caso gli hacker prendano di mira microfoni integrati e servizi basati sulla localizzazione.
5. Apparecchi connessi - Un elettrodomestico intelligente può semplificare la vita quotidiana, ma è bene essere consapevoli che questi dispositivi potrebbero essere utilizzati come pedine in un attacco online o per carpire informazioni personali o sulla propria abitazione.
Per non rovinare il clima delle feste
Per rimanere protetti e vivere le festività in modo più sicuro, McAfee suggerisce di prendere le seguenti precauzioni:
Pensare prima di cliccare: uno dei modi più semplici con cui i criminali informatici compromettono i dispositivi è attraverso un collegamento. Meglio pensarci due volte prima di fare click su un link o altri messaggi inattesi arrivati via email.
Aggiornare il software: che si tratti di un PC, smartphone, palmare o persino di un drone, è importante tenere il software aggiornato. I produttori risolvono i bachi di sicurezza negli aggiornamenti dei dispositivi, quindi è importante installare sempre la versione più recente il prima possibile. Laddove possibile, utilizzare un software di sicurezza aggiornato.
Attenzione al Wi-Fi pubblico: i criminali informatici spesso distribuiscono hotspot Wi-Fi falsi che sembrano legittimi, ma danno loro visibilità sulle abitudini di navigazione di chi si connette. Se si deve utilizzare il Wi-Fi pubblico astenersi dall'effettuare acquisti online o da qualsiasi operazione bancaria. Se è necessario fare acquisti o online banking su Wi-Fi pubblico optare per una VPN (Virtual Private Network), come McAfee Safe Connect, per crittografare il proprio traffico di rete.
Informarsi: non tutti i produttori prendono sul serio la sicurezza, specialmente quando si tratta di giocattoli connessi, quindi è importante informarsi prima dell'acquisto se sono state segnalate delle vulnerabilità di sicurezza.
Proteggere la propria rete domestica: la piattaforma McAfee Secure Home Platform protegge tutti i dispositivi connessi e la propria rete internet domestica alla base. Questa soluzione fornisce informazioni su quali dispositivi si trovano sulla rete e protegge tutti i dispositivi connessi.

TORNA ALLA PAGINA PRINCIPALE


Nuova indagine McAfee: Pericoli connessi sotto l'albero di Natale



McAfee ha annunciato i risultati del terzo studio annuale Most Hackable Holiday Gifts che ha l'obiettivo di aiutare gli utenti a identificare

i potenziali rischi per la sicurezza associati ai regali più popolari in vista delle festività natalizie.


Computer portatili, tablet e smartphone sono in cima alla lista, seguiti da droni, palmari, giochi e dispositivi connessi. Inoltre, McAfee ha condotto un sondaggio per identificare le abitudini e i comportamenti dei consumatori mentre si preparano per la stagione dello shopping natalizio.
La maggior parte degli utenti è d'accordo nel ritenere la sicurezza una necessità per laptop, tablet e smartphone (69%). Tuttavia, solo il 22% ritiene che per i giocattoli connessi siano necessarie misure di sicurezza, il 29% ritiene che i droni debbano essere protetti e il 56% considera che lo debbano essere anche i palmari.
“Continuiamo a vedere i dispositivi connessi ai primi posti nelle liste dei desideri di Natale, ma è evidente che gli utenti non sempre sono consapevoli dell'importanza di proteggere i dispositivi ogni volta che si connettono e all'interno dei prodotti stessi", ha dichiarato Gary Davis, chief consumer security evangelist di McAfee. “Il più delle volte, semplicemente non sanno che i loro dispositivi devono essere protetti o non sanno come proteggerli. Tali lacune possono essere sfruttate dai criminali informatici per penetrare nei dispositivi e sottrarre le informazioni personali".
Quasi tutti gli intervistati (91%) affermano di sapere che è importante mantenere la propria identità e i propri dispositivi connessi al sicuro, ma solo il 53% adotta le misure necessarie per la protezione. Il 16% è convinto che il produttore abbia integrato la sicurezza nel prodotto, e un altro 22% sa di dover adottare precauzioni di sicurezza, ma non sa come farlo. Proprio per questo è importante che loro stessi conducano ricerche sulle impostazioni di sicurezza integrate di un dispositivo, piuttosto che affidarsi esclusivamente ai produttori per proteggere adeguatamente i propri dispositivi e dati.
I regali a maggior rischio hacker di quest'anno includono:
1. Notebook/Smartphone/Tablet - I notebook, gli smartphone e i tablet sono obiettivi tradizionali dei criminali informatici e, se non adeguatamente protetti, possono essere infettati da applicazioni dannose.
2. Droni - Le vendite di droni dovrebbero raggiungere il miliardo di dollari nel 2017, ma la sicurezza è ancora lontana. Chi desidera acquistarli deve essere consapevole dei rischi associati al dirottamento dei droni e ai falsi segnali Wi-Fi provenienti da droni compromessi.
3. Palmari (PDA) – Questa sorta di ‘assistenti' basati su dispositivo possono aiutare a ordinare articoli per la casa, riprodurre musica, fornire risposte a domande e molto altro ancora. Tuttavia, con i microfoni che sono sempre attivi per un comando di sveglia, e le videocamere in dotazione su molti dispositivi è essenziale comprendere le implicazioni sulla privacy.
4. Giocattoli connessi – Se i giochi continuano a diventare sempre più intelligenti, anche i criminali informatici purtroppo non sono da meno. Per molti produttori, la sicurezza è un elemento secondario e i giocattoli restano vulnerabili agli attacchi nel caso gli hacker prendano di mira microfoni integrati e servizi basati sulla localizzazione.
5. Apparecchi connessi - Un elettrodomestico intelligente può semplificare la vita quotidiana, ma è bene essere consapevoli che questi dispositivi potrebbero essere utilizzati come pedine in un attacco online o per carpire informazioni personali o sulla propria abitazione.
Per non rovinare il clima delle feste
Per rimanere protetti e vivere le festività in modo più sicuro, McAfee suggerisce di prendere le seguenti precauzioni:
Pensare prima di cliccare: uno dei modi più semplici con cui i criminali informatici compromettono i dispositivi è attraverso un collegamento. Meglio pensarci due volte prima di fare click su un link o altri messaggi inattesi arrivati via email.
Aggiornare il software: che si tratti di un PC, smartphone, palmare o persino di un drone, è importante tenere il software aggiornato. I produttori risolvono i bachi di sicurezza negli aggiornamenti dei dispositivi, quindi è importante installare sempre la versione più recente il prima possibile. Laddove possibile, utilizzare un software di sicurezza aggiornato.
Attenzione al Wi-Fi pubblico: i criminali informatici spesso distribuiscono hotspot Wi-Fi falsi che sembrano legittimi, ma danno loro visibilità sulle abitudini di navigazione di chi si connette. Se si deve utilizzare il Wi-Fi pubblico astenersi dall'effettuare acquisti online o da qualsiasi operazione bancaria. Se è necessario fare acquisti o online banking su Wi-Fi pubblico optare per una VPN (Virtual Private Network), come McAfee Safe Connect, per crittografare il proprio traffico di rete.
Informarsi: non tutti i produttori prendono sul serio la sicurezza, specialmente quando si tratta di giocattoli connessi, quindi è importante informarsi prima dell'acquisto se sono state segnalate delle vulnerabilità di sicurezza.
Proteggere la propria rete domestica: la piattaforma McAfee Secure Home Platform protegge tutti i dispositivi connessi e la propria rete internet domestica alla base. Questa soluzione fornisce informazioni su quali dispositivi si trovano sulla rete e protegge tutti i dispositivi connessi.

TORNA ALLA PAGINA PRINCIPALE


 SEI NELLA PAGINA 171   Link pagine: 0 - 1 - 2 - 3 - 4 - 5 - 6 - 7 - 8 - 9 - 10 - 11 - 12 - 13 - 14 - 15 - 16 - 17 - 18 - 19 - 20 - 21 - 22 - 23 - 24 - 25 - 26 - 27 - 28 - 29 - 30 - 31 - 32 - 33 - 34 - 35 - 36 - 37 - 38 - 39 - 40 - 41 - 42 - 43 - 44 - 45 - 46 - 47 - 48 - 49 - 50 - 51 - 52 - 53 - 54 - 55 - 56 - 57 - 58 - 59 - 60 - 61 - 62 - 63 - 64 - 65 - 66 - 67 - 68 - 69 - 70 - 71 - 72 - 73 - 74 - 75 - 76 - 77 - 78 - 79 - 80 - 81 - 82 - 83 - 84 - 85 - 86 - 87 - 88 - 89 - 90 - 91 - 92 - 93 - 94 - 95 - 96 - 97 - 98 - 99 - 100 - 101 - 102 - 103 - 104 - 105 - 106 - 107 - 108 - 109 - 110 - 111 - 112 - 113 - 114 - 115 - 116 - 117 - 118 - 119 - 120 - 121 - 122 - 123 - 124 - 125 - 126 - 127 - 128 - 129 - 130 - 131 - 132 - 133 - 134 - 135 - 136 - 137 - 138 - 139 - 140 - 141 - 142 - 143 - 144 - 145 - 146 - 147 - 148 - 149 - 150 - 151 - 152 - 153 - 154 - 155 - 156 - 157 - 158 - 159 - 160 - 161 - 162 - 163 - 164 - 165 - 166 - 167 - 168 - 169 - 170 - 171 - 172 - 173 - 174 - 175 - 176 - 177 - 178 - 179 - 180 - 181 - 182 - 183 - 184 - 185 - 186 - 187 - 188 - 189 - 190 - 191 - 192 - 193 - 194 - 195 - 196 - 197 - 198 - 199 - 200 - 201 - 202 - 203 - 204 - 205 - 206 - 207 - 208 - 209 - 210 - 211 - 212 - 213 - 214 - 215 - 216 - 217 - 218 - 219 - 220 - 221 - 222 - 223 - 224 - 225 - 226 - 227 - 228 - 229 - 230 - 231 - 232 - 233 - 234 - 235 - 236 - 237 - 238 - 239 - 240 - 241 - 242 - 243 - 244 - 245 - 246 - 247 - 248 - 249 - 250 - 251 - 252 - 253 - 254 - 255 - 256 - 257 - 258 - 259 - 260 - 261 - 262 - 263 - 264 - 265 - 266 - 267 - 268 - 269 - 270 - 271 - 272 - 273 - 274 - 275 - 276 - 277 - 278 - 279 - 280 - 281 - 282 - 283 - 284 - 285 - 286 - 287 - 288 - 289 - 290 - 291 - 292 - 293 - 294 - 295 - 296 - 297 - 298 - 299 - 300 - 301 - 302 - 303 - 304 - 305 - 306 - 307 - 308 - 309 - 310 - 311 - 312 - 313 - 314 - 315 - 316 - 317 - 318 - 319 - 320 - 321 - 322 - 323 - 324 - 325 - 326 - 327 - 328 - 329 - 330 - 331 - 332 - 333 - 334 - 335 - 336 - 337 - 338 - 339 - 340 - 341 - 342 - 343 - 344 - 345 - 346 - 347 - 348 - 349 - 350 - 351 - 352 - 353 - 354 - 355 - 356 - 357 - 358 - 359 - 360 - 361 -



Mail: press@tecnologopercaso.com

Privacy &
Cookies



Powered by MMS - © 2016 EUROTEAM