to all hi-tech lovers



Esisoftware si affida a Panasonic



Esisoftware, azienda italiana con esperienza ventennale nel mondo dell'informatica di fabbrica,

opera in ambito nazionale e internazionale, offrendo soluzioni industriali integrate che permettono di controllare i flussi dei processi produttivi e gli impianti di automazione, garantiscono l'affidabilità del dato e supportano il management aziendale nelle decisioni critiche tramite strumenti real time. La mission di Esisoftware è quella di far evolvere l'approccio informatico delle soluzioni gestionali per i sistemi industriali: un obiettivo perseguito tramite progetti come All You Can Track & Trace o Esindustry 4.0, entrambi concepiti per accompagnare le aziende nella trasformazione verso l'Industria 4.0. “L'utilizzo delle migliori tecnologie, abbinate a una profonda conoscenza dei flussi di produzione, fanno di noi un system integrator in grado di sviluppare le soluzioni più adatte alle esigenze delle aziende,” spiega Mauro Chiaraluce, Sales & Marketing Manager Esisoftware.
Le soluzioni Esisoftware spaziano dallo SCADA (Supervisory Control and Data Acquisition) al MES (Manufacturing Execution System), passando per WMS (Warehouse Management System) e AIDC (Automatic Identification and Data Capture). Il tutto senza trascurare applicazioni smart come realtà aumentata, advanced diagnostics, smart assistance o predictive maintenance: un portfolio completo, in grado di assicurare la costruzione di un ecosistema integrato e personalizzato per ogni necessità.
Esisoftware è inoltre particolarmente attiva nell'ambito farmaceutico, con una serie di progetti dedicati, anche in questo caso, all'Industria 4.0.
“Selezioniamo i nostri partner con la massima accuratezza, anche e soprattutto quando si tratta di pharma,” prosegue Chiaraluce. “Per questo abbiamo scelto di affidarci a Panasonic, con cui collaboriamo ormai da anni”.
Con la propria offerta di notebook Toughbook e tablet Toughpad, Panasonic è in grado di offrire una soluzione adatta ad ogni esigenza, anche per l'utilizzo negli ambienti produttivi; grazie alle loro caratteristiche di robustezza, i device Toughbook e Toughpad assicurano infatti elevati standard qualitativi e sono in grado di resistere alle particolari condizioni degli ambienti industriali, dove possono essere presenti polvere, liquidi oppure oli, e dove non è da escludere che possano cadere e danneggiarsi, bloccando così il flusso di operazioni ed attività.
In particolare, per i propri progetti in ambito farmaceutico Esisoftware ha selezionato i tablet della linea Toughpad, e precisamente i modelli fully rugged FZ-G1 e FZ-A2 - entrambi dotati di display da 10,1'' e di certificazione IP65: “Le caratteristiche del mercato farmaceutico fanno sì che i dispositivi mobili debbano resistere a condizioni particolari, o addirittura essere lavati e disinfettati prima di entrare negli ambienti di produzione. I Toughpad Panasonic hanno tutte le carte in regola per essere utilizzati in questo ambiente, anche per il grande livello di mobilità che consentono,” spiega Chiaraluce.
I Toughpad Panasonic vengono utilizzati dai clienti di Esisoftware per progetti differenti; tra questi, una delle attività chiave è proprio il MES, che prevede l'utilizzo dei dispositivi mobili in produzione per supervisionare le attività, ricevere dati in tempo reale e addirittura assicurare presenza a bordo linea, dove la robustezza e l'affidabilità sono fondamentali. Un esempio? Il progetto Manutentore 4.0, che aiuta gli addetti alla manutenzione del settore farmaceutico (ma non solo) nelle attività di ripristino di un fermo impianto.
Il progetto Manutentore 4.0 si pone l'obiettivo di ridurre al minimo i tempi di risoluzione del problema, cercando di minimizzare inefficienze gestionali come ritardi nella comunicazione dell'allarme e nella ricerca della informazioni. Il tutto semplicemente dotando il manutentore di un sistema in grado di reperire tali informazioni in tempo reale e di supportarlo nelle attività sul campo.
Al verificarsi del problema, infatti, il sistema SCADA dell'impianto lo comunica in automatico al sistema Manutentore 4.0, che una volta contestualizzato l'allarme cerca nel documentale la documentazione tecnica inerente precedentemente indicizzata (manuale, schemi elettrici, …), verifica la disponibilità delle parti di ricambio necessarie collegandosi con il magazzino ricambi, propone i dati storici di manutenzione (logbook) e le possibili soluzioni (Knowledge base) e invia il tutto in real time sul dispositivo Toughpad del manutentore. Qualora i dati non risultassero sufficienti per risolvere il problema, il sistema mette a disposizione del manutentore applicazioni di Augmented Reality e Remote Assistance, tramite i quali può interagire in real time con l'impianto stesso o con il tecnico specializzato che lo guida da remoto.
“I Toughpad Panasonic si sono rivelati la scelta ideale per sfruttare al meglio tutte queste funzionalità, in quanto dispongono di tutte le caratteristiche di performance, robustezza e sicurezza indispensabili a garantire un intervento di successo. L'utilizzo di dispositivi mobili non idonei al mondo industriale rischierebbe soltanto di amplificare le criticità della situazione anziché aiutare nella loro risoluzione,” conclude Chiaraluce.
“Siamo estremamente soddisfatti della nostra collaborazione con Esisoftware,” racconta Francesca Marinoni, Regional Marketing Manager per l'Italia di Panasonic Computer Product Solutions. “Si tratta per noi di un ulteriore riconoscimento della validità dei nostri device in ambiente industriale, dove sono in grado di assicurare performance elevate e notevoli benefici, come la semplificazione dei processi e delle operazioni e l'incremento della produttività”.

TORNA ALLA PAGINA PRINCIPALE


Esisoftware si affida a Panasonic



Esisoftware, azienda italiana con esperienza ventennale nel mondo dell'informatica di fabbrica,

opera in ambito nazionale e internazionale, offrendo soluzioni industriali integrate che permettono di controllare i flussi dei processi produttivi e gli impianti di automazione, garantiscono l'affidabilità del dato e supportano il management aziendale nelle decisioni critiche tramite strumenti real time. La mission di Esisoftware è quella di far evolvere l'approccio informatico delle soluzioni gestionali per i sistemi industriali: un obiettivo perseguito tramite progetti come All You Can Track & Trace o Esindustry 4.0, entrambi concepiti per accompagnare le aziende nella trasformazione verso l'Industria 4.0. “L'utilizzo delle migliori tecnologie, abbinate a una profonda conoscenza dei flussi di produzione, fanno di noi un system integrator in grado di sviluppare le soluzioni più adatte alle esigenze delle aziende,” spiega Mauro Chiaraluce, Sales & Marketing Manager Esisoftware.
Le soluzioni Esisoftware spaziano dallo SCADA (Supervisory Control and Data Acquisition) al MES (Manufacturing Execution System), passando per WMS (Warehouse Management System) e AIDC (Automatic Identification and Data Capture). Il tutto senza trascurare applicazioni smart come realtà aumentata, advanced diagnostics, smart assistance o predictive maintenance: un portfolio completo, in grado di assicurare la costruzione di un ecosistema integrato e personalizzato per ogni necessità.
Esisoftware è inoltre particolarmente attiva nell'ambito farmaceutico, con una serie di progetti dedicati, anche in questo caso, all'Industria 4.0.
“Selezioniamo i nostri partner con la massima accuratezza, anche e soprattutto quando si tratta di pharma,” prosegue Chiaraluce. “Per questo abbiamo scelto di affidarci a Panasonic, con cui collaboriamo ormai da anni”.
Con la propria offerta di notebook Toughbook e tablet Toughpad, Panasonic è in grado di offrire una soluzione adatta ad ogni esigenza, anche per l'utilizzo negli ambienti produttivi; grazie alle loro caratteristiche di robustezza, i device Toughbook e Toughpad assicurano infatti elevati standard qualitativi e sono in grado di resistere alle particolari condizioni degli ambienti industriali, dove possono essere presenti polvere, liquidi oppure oli, e dove non è da escludere che possano cadere e danneggiarsi, bloccando così il flusso di operazioni ed attività.
In particolare, per i propri progetti in ambito farmaceutico Esisoftware ha selezionato i tablet della linea Toughpad, e precisamente i modelli fully rugged FZ-G1 e FZ-A2 - entrambi dotati di display da 10,1'' e di certificazione IP65: “Le caratteristiche del mercato farmaceutico fanno sì che i dispositivi mobili debbano resistere a condizioni particolari, o addirittura essere lavati e disinfettati prima di entrare negli ambienti di produzione. I Toughpad Panasonic hanno tutte le carte in regola per essere utilizzati in questo ambiente, anche per il grande livello di mobilità che consentono,” spiega Chiaraluce.
I Toughpad Panasonic vengono utilizzati dai clienti di Esisoftware per progetti differenti; tra questi, una delle attività chiave è proprio il MES, che prevede l'utilizzo dei dispositivi mobili in produzione per supervisionare le attività, ricevere dati in tempo reale e addirittura assicurare presenza a bordo linea, dove la robustezza e l'affidabilità sono fondamentali. Un esempio? Il progetto Manutentore 4.0, che aiuta gli addetti alla manutenzione del settore farmaceutico (ma non solo) nelle attività di ripristino di un fermo impianto.
Il progetto Manutentore 4.0 si pone l'obiettivo di ridurre al minimo i tempi di risoluzione del problema, cercando di minimizzare inefficienze gestionali come ritardi nella comunicazione dell'allarme e nella ricerca della informazioni. Il tutto semplicemente dotando il manutentore di un sistema in grado di reperire tali informazioni in tempo reale e di supportarlo nelle attività sul campo.
Al verificarsi del problema, infatti, il sistema SCADA dell'impianto lo comunica in automatico al sistema Manutentore 4.0, che una volta contestualizzato l'allarme cerca nel documentale la documentazione tecnica inerente precedentemente indicizzata (manuale, schemi elettrici, …), verifica la disponibilità delle parti di ricambio necessarie collegandosi con il magazzino ricambi, propone i dati storici di manutenzione (logbook) e le possibili soluzioni (Knowledge base) e invia il tutto in real time sul dispositivo Toughpad del manutentore. Qualora i dati non risultassero sufficienti per risolvere il problema, il sistema mette a disposizione del manutentore applicazioni di Augmented Reality e Remote Assistance, tramite i quali può interagire in real time con l'impianto stesso o con il tecnico specializzato che lo guida da remoto.
“I Toughpad Panasonic si sono rivelati la scelta ideale per sfruttare al meglio tutte queste funzionalità, in quanto dispongono di tutte le caratteristiche di performance, robustezza e sicurezza indispensabili a garantire un intervento di successo. L'utilizzo di dispositivi mobili non idonei al mondo industriale rischierebbe soltanto di amplificare le criticità della situazione anziché aiutare nella loro risoluzione,” conclude Chiaraluce.
“Siamo estremamente soddisfatti della nostra collaborazione con Esisoftware,” racconta Francesca Marinoni, Regional Marketing Manager per l'Italia di Panasonic Computer Product Solutions. “Si tratta per noi di un ulteriore riconoscimento della validità dei nostri device in ambiente industriale, dove sono in grado di assicurare performance elevate e notevoli benefici, come la semplificazione dei processi e delle operazioni e l'incremento della produttività”.

TORNA ALLA PAGINA PRINCIPALE


Esisoftware si affida a Panasonic



Esisoftware, azienda italiana con esperienza ventennale nel mondo dell'informatica di fabbrica,

opera in ambito nazionale e internazionale, offrendo soluzioni industriali integrate che permettono di controllare i flussi dei processi produttivi e gli impianti di automazione, garantiscono l'affidabilità del dato e supportano il management aziendale nelle decisioni critiche tramite strumenti real time. La mission di Esisoftware è quella di far evolvere l'approccio informatico delle soluzioni gestionali per i sistemi industriali: un obiettivo perseguito tramite progetti come All You Can Track & Trace o Esindustry 4.0, entrambi concepiti per accompagnare le aziende nella trasformazione verso l'Industria 4.0. “L'utilizzo delle migliori tecnologie, abbinate a una profonda conoscenza dei flussi di produzione, fanno di noi un system integrator in grado di sviluppare le soluzioni più adatte alle esigenze delle aziende,” spiega Mauro Chiaraluce, Sales & Marketing Manager Esisoftware.
Le soluzioni Esisoftware spaziano dallo SCADA (Supervisory Control and Data Acquisition) al MES (Manufacturing Execution System), passando per WMS (Warehouse Management System) e AIDC (Automatic Identification and Data Capture). Il tutto senza trascurare applicazioni smart come realtà aumentata, advanced diagnostics, smart assistance o predictive maintenance: un portfolio completo, in grado di assicurare la costruzione di un ecosistema integrato e personalizzato per ogni necessità.
Esisoftware è inoltre particolarmente attiva nell'ambito farmaceutico, con una serie di progetti dedicati, anche in questo caso, all'Industria 4.0.
“Selezioniamo i nostri partner con la massima accuratezza, anche e soprattutto quando si tratta di pharma,” prosegue Chiaraluce. “Per questo abbiamo scelto di affidarci a Panasonic, con cui collaboriamo ormai da anni”.
Con la propria offerta di notebook Toughbook e tablet Toughpad, Panasonic è in grado di offrire una soluzione adatta ad ogni esigenza, anche per l'utilizzo negli ambienti produttivi; grazie alle loro caratteristiche di robustezza, i device Toughbook e Toughpad assicurano infatti elevati standard qualitativi e sono in grado di resistere alle particolari condizioni degli ambienti industriali, dove possono essere presenti polvere, liquidi oppure oli, e dove non è da escludere che possano cadere e danneggiarsi, bloccando così il flusso di operazioni ed attività.
In particolare, per i propri progetti in ambito farmaceutico Esisoftware ha selezionato i tablet della linea Toughpad, e precisamente i modelli fully rugged FZ-G1 e FZ-A2 - entrambi dotati di display da 10,1'' e di certificazione IP65: “Le caratteristiche del mercato farmaceutico fanno sì che i dispositivi mobili debbano resistere a condizioni particolari, o addirittura essere lavati e disinfettati prima di entrare negli ambienti di produzione. I Toughpad Panasonic hanno tutte le carte in regola per essere utilizzati in questo ambiente, anche per il grande livello di mobilità che consentono,” spiega Chiaraluce.
I Toughpad Panasonic vengono utilizzati dai clienti di Esisoftware per progetti differenti; tra questi, una delle attività chiave è proprio il MES, che prevede l'utilizzo dei dispositivi mobili in produzione per supervisionare le attività, ricevere dati in tempo reale e addirittura assicurare presenza a bordo linea, dove la robustezza e l'affidabilità sono fondamentali. Un esempio? Il progetto Manutentore 4.0, che aiuta gli addetti alla manutenzione del settore farmaceutico (ma non solo) nelle attività di ripristino di un fermo impianto.
Il progetto Manutentore 4.0 si pone l'obiettivo di ridurre al minimo i tempi di risoluzione del problema, cercando di minimizzare inefficienze gestionali come ritardi nella comunicazione dell'allarme e nella ricerca della informazioni. Il tutto semplicemente dotando il manutentore di un sistema in grado di reperire tali informazioni in tempo reale e di supportarlo nelle attività sul campo.
Al verificarsi del problema, infatti, il sistema SCADA dell'impianto lo comunica in automatico al sistema Manutentore 4.0, che una volta contestualizzato l'allarme cerca nel documentale la documentazione tecnica inerente precedentemente indicizzata (manuale, schemi elettrici, …), verifica la disponibilità delle parti di ricambio necessarie collegandosi con il magazzino ricambi, propone i dati storici di manutenzione (logbook) e le possibili soluzioni (Knowledge base) e invia il tutto in real time sul dispositivo Toughpad del manutentore. Qualora i dati non risultassero sufficienti per risolvere il problema, il sistema mette a disposizione del manutentore applicazioni di Augmented Reality e Remote Assistance, tramite i quali può interagire in real time con l'impianto stesso o con il tecnico specializzato che lo guida da remoto.
“I Toughpad Panasonic si sono rivelati la scelta ideale per sfruttare al meglio tutte queste funzionalità, in quanto dispongono di tutte le caratteristiche di performance, robustezza e sicurezza indispensabili a garantire un intervento di successo. L'utilizzo di dispositivi mobili non idonei al mondo industriale rischierebbe soltanto di amplificare le criticità della situazione anziché aiutare nella loro risoluzione,” conclude Chiaraluce.
“Siamo estremamente soddisfatti della nostra collaborazione con Esisoftware,” racconta Francesca Marinoni, Regional Marketing Manager per l'Italia di Panasonic Computer Product Solutions. “Si tratta per noi di un ulteriore riconoscimento della validità dei nostri device in ambiente industriale, dove sono in grado di assicurare performance elevate e notevoli benefici, come la semplificazione dei processi e delle operazioni e l'incremento della produttività”.

TORNA ALLA PAGINA PRINCIPALE


 SEI NELLA HOME-PAGE   Link pagine: 0 - 1 - 2 - 3 - 4 - 5 - 6 - 7 - 8 - 9 - 10 - 11 - 12 - 13 - 14 - 15 - 16 - 17 - 18 - 19 - 20 - 21 - 22 - 23 - 24 - 25 - 26 - 27 - 28 - 29 - 30 - 31 - 32 - 33 - 34 - 35 - 36 - 37 - 38 - 39 - 40 - 41 - 42 - 43 - 44 - 45 - 46 - 47 - 48 - 49 - 50 - 51 - 52 - 53 - 54 - 55 - 56 - 57 - 58 - 59 - 60 - 61 - 62 - 63 - 64 - 65 - 66 - 67 - 68 - 69 - 70 - 71 - 72 - 73 - 74 - 75 - 76 - 77 - 78 - 79 - 80 - 81 - 82 - 83 - 84 - 85 - 86 - 87 - 88 - 89 - 90 - 91 - 92 - 93 - 94 - 95 - 96 - 97 - 98 - 99 - 100 - 101 - 102 - 103 - 104 - 105 - 106 - 107 - 108 - 109 - 110 - 111 - 112 - 113 - 114 - 115 - 116 - 117 - 118 - 119 - 120 - 121 - 122 - 123 - 124 - 125 - 126 - 127 - 128 - 129 - 130 - 131 - 132 - 133 - 134 - 135 - 136 - 137 - 138 - 139 - 140 - 141 - 142 - 143 - 144 - 145 - 146 - 147 - 148 - 149 - 150 - 151 - 152 - 153 - 154 - 155 - 156 - 157 - 158 - 159 - 160 - 161 - 162 - 163 - 164 - 165 - 166 - 167 - 168 - 169 - 170 - 171 - 172 - 173 - 174 - 175 - 176 - 177 - 178 - 179 - 180 - 181 - 182 - 183 - 184 - 185 - 186 - 187 - 188 - 189 - 190 - 191 - 192 - 193 - 194 - 195 - 196 - 197 - 198 - 199 - 200 - 201 - 202 - 203 - 204 - 205 - 206 - 207 - 208 - 209 - 210 - 211 - 212 - 213 - 214 - 215 - 216 - 217 - 218 - 219 - 220 - 221 - 222 - 223 - 224 - 225 - 226 - 227 - 228 - 229 - 230 - 231 - 232 - 233 - 234 - 235 - 236 - 237 - 238 - 239 - 240 - 241 - 242 - 243 - 244 - 245 - 246 - 247 - 248 - 249 - 250 - 251 - 252 - 253 - 254 - 255 - 256 - 257 - 258 - 259 - 260 - 261 - 262 - 263 - 264 - 265 - 266 - 267 - 268 - 269 - 270 - 271 - 272 - 273 - 274 - 275 - 276 - 277 - 278 - 279 -



Mail: press@tecnologopercaso.com

Privacy &
Cookies



Powered by MMS - © 2016 EUROTEAM