to all hi-tech lovers



Kaspersky Lab lancia la nuova versione della soluzione dedicata alla sicurezza per le imprese: KESB11



Le ultime minacce nel mondo del cyber-crimine sono sempre più ampie e complesse: exploit avanzati utilizzati in massicci attacchi

ransomware, spam creativo e attacchi di phishing su argomenti di attualità. Attacchi basati sul social engineering e persino sull'uso di software legittimi impiegati come armi informatiche. La rapida evoluzione delle cyber-minacce richiede a sua volta un'evoluzione della sicurezza informatica. Il nuovo Kaspersky Endpoint Security for Business è un punto di svolta per questo passaggio: rilevamento di prossima generazione con machine learning dinamico, maggiore visibilità e controlli per una gestione granulare della sicurezza, che includono il controllo delle vulnerabilità, la protezione delle credenziali e l'integrazione con l'EDR.
Per mantenere più elevati gli standard di protezione, riconosciuti da ricercatori indipendenti e da migliaia di clienti in tutto il mondo, Kaspersky Endpoint Security for Business utilizza tecniche di rilevamento sempre più evolute. La nuova versione è supportata da machine learning dinamico potenziato, che consente di rilevare attività dannose in tempo reale. Ulteriori tecnologie di nuova generazione del prodotto includono: Behavioral Detection, HIPS, Exploit Prevention and Remediation Engine.
Maggiori controlli di sicurezza integrati con nuove funzionalità includono un meccanismo aggiuntivo in grado di proteggere i processi critici del sistema e prevenire la perdita di credenziali causate dall'uso di strumenti come mimikatz. Tutto questo aiuta a proteggere le aziende dalle minacce informatiche attualmente più diffuse, come WannaMine, che si impadroniscono dei computer e utilizzano le loro risorse per estrarre le criptovalute.
Il componente Vulnerability e Patch Management consente l'eliminazione automatica delle vulnerabilità, includendo il rilevamento e la definizione delle priorità, il download e l'aggiornamento di patch, il test e la distribuzione. Il risultato è una riduzione del rischio di vulnerabilità nei confronti dei software più utilizzati dai criminali informatici. Inoltre, grazie alle sue funzioni di automazione, questo componente sostituisce i team di sicurezza nei controlli di routine non necessari e negli interventi manuali relativi alla gestione dei sistemi, rendendo così il processo fluido, trasparente e automatizzato.
L'interfaccia utente riprogettata permette di visualizzare i livelli di protezione e i componenti di sicurezza, mostrando lo stato e l'efficacia delle varie tecnologie di nuova generazione e consentendo ai clienti di assicurarsi che ogni livello di protezione sia abilitato e funzionante.
L'IT di ogni azienda è un mix unico di sistemi, reti e dispositivi e la sicurezza IT deve adattarsi all'infrastruttura esistente e proteggere ogni suo elemento. L'ultima versione di Kaspersky Endpoint Security for Business ha inoltre un'ampia varietà di controlli di sicurezza per i server, gestiti da un singolo punto, tra cui protezione estesa da ransomware, protezione del traffico esterno e modalità Deny Default per Microsoft Windows Server, Exploit Prevention e Configurazione Firewall. Queste funzionalità, disponibili per workstation e server, consentono una gestione unificata della sicurezza lato cliente.
Un nuovo livello di visibilità è raggiunto dall'integrazione nativa completa con Kaspersky Endpoint Detection and Response. Grazie a questa innovazione, Kaspersky Endpoint Security for Business, in combinazione con Kaspersky EDR, può essere utilizzato come agente EDR endpoint per la raccolta di metadati e IoCs. Questa innovazione consente alle aziende di condurre indagini approfondite e remediation, qualora si verificassero gravi incidenti di sicurezza informatica.
I miglioramenti nella gestione della mobility comprendono una maggiore visibilità nel monitoraggio della protezione di tutti i dispositivi e semplifica l'implementazione e la gestione tramite sistemi EMM di terze parti per dispositivi Android.
La nuova versione compie un altro passo in avanti verso il miglioramento della gestione e dell'implementazione per i clienti delle grandi aziende. Il prodotto offre una scalabilità Enterprise-ready che consente la gestione fino a 100.000 endpoint attraverso una singola installazione su server.
La combinazione di prestazioni ottimizzate e la riduzione del consumo di risorse nella nuova modalità light Cloud, rende Kaspersky Endpoint Security adatto ad aziende di qualsiasi dimensione e con qualsiasi necessità di sicurezza: dalle medie alle grandi.
Morten Lehn, General Manager Italy di Kaspersky Lab, afferma: "Mentre molte aziende di cybersecurity stanno rielaborando le loro tecnologie per combattere le stesse minacce, le esigenze di sicurezza aziendale stanno cambiando a causa della crescente importanza dei dati, della business continuity e della continua ricerca di maggiore efficienza. Anche con la protezione anti-malware più avanzata, esistono rischi e problemi di sicurezza che sono unici per ogni organizzazione. Ecco perché continuiamo a far evolvere il nostro prodotto, per migliorare le sue capacità di protezione e le funzionalità per una gestione della sicurezza onnicomprensiva".
Alex Tai, CEO e Team Principal di DS Virgin Racing, cliente di Kaspersky Lab, ha commentato: "Siamo entusiasti di collaborare con Kaspersky Lab. Sappiamo tutti che il Motorsport comporta sia rischi sportivi che tecnici e per questo è fondamentale avere la massima fiducia in ogni aspetto della sicurezza. Siamo lieti di aver trovato un partner fidato in grado di risolvere gli eventuali problemi di sicurezza informatica grazie ai suoi prodotti e tecnologie di efficacia comprovata".

TORNA ALLA PAGINA PRINCIPALE


Kaspersky Lab lancia la nuova versione della soluzione dedicata alla sicurezza per le imprese: KESB11



Le ultime minacce nel mondo del cyber-crimine sono sempre più ampie e complesse: exploit avanzati utilizzati in massicci attacchi

ransomware, spam creativo e attacchi di phishing su argomenti di attualità. Attacchi basati sul social engineering e persino sull'uso di software legittimi impiegati come armi informatiche. La rapida evoluzione delle cyber-minacce richiede a sua volta un'evoluzione della sicurezza informatica. Il nuovo Kaspersky Endpoint Security for Business è un punto di svolta per questo passaggio: rilevamento di prossima generazione con machine learning dinamico, maggiore visibilità e controlli per una gestione granulare della sicurezza, che includono il controllo delle vulnerabilità, la protezione delle credenziali e l'integrazione con l'EDR.
Per mantenere più elevati gli standard di protezione, riconosciuti da ricercatori indipendenti e da migliaia di clienti in tutto il mondo, Kaspersky Endpoint Security for Business utilizza tecniche di rilevamento sempre più evolute. La nuova versione è supportata da machine learning dinamico potenziato, che consente di rilevare attività dannose in tempo reale. Ulteriori tecnologie di nuova generazione del prodotto includono: Behavioral Detection, HIPS, Exploit Prevention and Remediation Engine.
Maggiori controlli di sicurezza integrati con nuove funzionalità includono un meccanismo aggiuntivo in grado di proteggere i processi critici del sistema e prevenire la perdita di credenziali causate dall'uso di strumenti come mimikatz. Tutto questo aiuta a proteggere le aziende dalle minacce informatiche attualmente più diffuse, come WannaMine, che si impadroniscono dei computer e utilizzano le loro risorse per estrarre le criptovalute.
Il componente Vulnerability e Patch Management consente l'eliminazione automatica delle vulnerabilità, includendo il rilevamento e la definizione delle priorità, il download e l'aggiornamento di patch, il test e la distribuzione. Il risultato è una riduzione del rischio di vulnerabilità nei confronti dei software più utilizzati dai criminali informatici. Inoltre, grazie alle sue funzioni di automazione, questo componente sostituisce i team di sicurezza nei controlli di routine non necessari e negli interventi manuali relativi alla gestione dei sistemi, rendendo così il processo fluido, trasparente e automatizzato.
L'interfaccia utente riprogettata permette di visualizzare i livelli di protezione e i componenti di sicurezza, mostrando lo stato e l'efficacia delle varie tecnologie di nuova generazione e consentendo ai clienti di assicurarsi che ogni livello di protezione sia abilitato e funzionante.
L'IT di ogni azienda è un mix unico di sistemi, reti e dispositivi e la sicurezza IT deve adattarsi all'infrastruttura esistente e proteggere ogni suo elemento. L'ultima versione di Kaspersky Endpoint Security for Business ha inoltre un'ampia varietà di controlli di sicurezza per i server, gestiti da un singolo punto, tra cui protezione estesa da ransomware, protezione del traffico esterno e modalità Deny Default per Microsoft Windows Server, Exploit Prevention e Configurazione Firewall. Queste funzionalità, disponibili per workstation e server, consentono una gestione unificata della sicurezza lato cliente.
Un nuovo livello di visibilità è raggiunto dall'integrazione nativa completa con Kaspersky Endpoint Detection and Response. Grazie a questa innovazione, Kaspersky Endpoint Security for Business, in combinazione con Kaspersky EDR, può essere utilizzato come agente EDR endpoint per la raccolta di metadati e IoCs. Questa innovazione consente alle aziende di condurre indagini approfondite e remediation, qualora si verificassero gravi incidenti di sicurezza informatica.
I miglioramenti nella gestione della mobility comprendono una maggiore visibilità nel monitoraggio della protezione di tutti i dispositivi e semplifica l'implementazione e la gestione tramite sistemi EMM di terze parti per dispositivi Android.
La nuova versione compie un altro passo in avanti verso il miglioramento della gestione e dell'implementazione per i clienti delle grandi aziende. Il prodotto offre una scalabilità Enterprise-ready che consente la gestione fino a 100.000 endpoint attraverso una singola installazione su server.
La combinazione di prestazioni ottimizzate e la riduzione del consumo di risorse nella nuova modalità light Cloud, rende Kaspersky Endpoint Security adatto ad aziende di qualsiasi dimensione e con qualsiasi necessità di sicurezza: dalle medie alle grandi.
Morten Lehn, General Manager Italy di Kaspersky Lab, afferma: "Mentre molte aziende di cybersecurity stanno rielaborando le loro tecnologie per combattere le stesse minacce, le esigenze di sicurezza aziendale stanno cambiando a causa della crescente importanza dei dati, della business continuity e della continua ricerca di maggiore efficienza. Anche con la protezione anti-malware più avanzata, esistono rischi e problemi di sicurezza che sono unici per ogni organizzazione. Ecco perché continuiamo a far evolvere il nostro prodotto, per migliorare le sue capacità di protezione e le funzionalità per una gestione della sicurezza onnicomprensiva".
Alex Tai, CEO e Team Principal di DS Virgin Racing, cliente di Kaspersky Lab, ha commentato: "Siamo entusiasti di collaborare con Kaspersky Lab. Sappiamo tutti che il Motorsport comporta sia rischi sportivi che tecnici e per questo è fondamentale avere la massima fiducia in ogni aspetto della sicurezza. Siamo lieti di aver trovato un partner fidato in grado di risolvere gli eventuali problemi di sicurezza informatica grazie ai suoi prodotti e tecnologie di efficacia comprovata".

TORNA ALLA PAGINA PRINCIPALE


Kaspersky Lab lancia la nuova versione della soluzione dedicata alla sicurezza per le imprese: KESB11



Le ultime minacce nel mondo del cyber-crimine sono sempre più ampie e complesse: exploit avanzati utilizzati in massicci attacchi

ransomware, spam creativo e attacchi di phishing su argomenti di attualità. Attacchi basati sul social engineering e persino sull'uso di software legittimi impiegati come armi informatiche. La rapida evoluzione delle cyber-minacce richiede a sua volta un'evoluzione della sicurezza informatica. Il nuovo Kaspersky Endpoint Security for Business è un punto di svolta per questo passaggio: rilevamento di prossima generazione con machine learning dinamico, maggiore visibilità e controlli per una gestione granulare della sicurezza, che includono il controllo delle vulnerabilità, la protezione delle credenziali e l'integrazione con l'EDR.
Per mantenere più elevati gli standard di protezione, riconosciuti da ricercatori indipendenti e da migliaia di clienti in tutto il mondo, Kaspersky Endpoint Security for Business utilizza tecniche di rilevamento sempre più evolute. La nuova versione è supportata da machine learning dinamico potenziato, che consente di rilevare attività dannose in tempo reale. Ulteriori tecnologie di nuova generazione del prodotto includono: Behavioral Detection, HIPS, Exploit Prevention and Remediation Engine.
Maggiori controlli di sicurezza integrati con nuove funzionalità includono un meccanismo aggiuntivo in grado di proteggere i processi critici del sistema e prevenire la perdita di credenziali causate dall'uso di strumenti come mimikatz. Tutto questo aiuta a proteggere le aziende dalle minacce informatiche attualmente più diffuse, come WannaMine, che si impadroniscono dei computer e utilizzano le loro risorse per estrarre le criptovalute.
Il componente Vulnerability e Patch Management consente l'eliminazione automatica delle vulnerabilità, includendo il rilevamento e la definizione delle priorità, il download e l'aggiornamento di patch, il test e la distribuzione. Il risultato è una riduzione del rischio di vulnerabilità nei confronti dei software più utilizzati dai criminali informatici. Inoltre, grazie alle sue funzioni di automazione, questo componente sostituisce i team di sicurezza nei controlli di routine non necessari e negli interventi manuali relativi alla gestione dei sistemi, rendendo così il processo fluido, trasparente e automatizzato.
L'interfaccia utente riprogettata permette di visualizzare i livelli di protezione e i componenti di sicurezza, mostrando lo stato e l'efficacia delle varie tecnologie di nuova generazione e consentendo ai clienti di assicurarsi che ogni livello di protezione sia abilitato e funzionante.
L'IT di ogni azienda è un mix unico di sistemi, reti e dispositivi e la sicurezza IT deve adattarsi all'infrastruttura esistente e proteggere ogni suo elemento. L'ultima versione di Kaspersky Endpoint Security for Business ha inoltre un'ampia varietà di controlli di sicurezza per i server, gestiti da un singolo punto, tra cui protezione estesa da ransomware, protezione del traffico esterno e modalità Deny Default per Microsoft Windows Server, Exploit Prevention e Configurazione Firewall. Queste funzionalità, disponibili per workstation e server, consentono una gestione unificata della sicurezza lato cliente.
Un nuovo livello di visibilità è raggiunto dall'integrazione nativa completa con Kaspersky Endpoint Detection and Response. Grazie a questa innovazione, Kaspersky Endpoint Security for Business, in combinazione con Kaspersky EDR, può essere utilizzato come agente EDR endpoint per la raccolta di metadati e IoCs. Questa innovazione consente alle aziende di condurre indagini approfondite e remediation, qualora si verificassero gravi incidenti di sicurezza informatica.
I miglioramenti nella gestione della mobility comprendono una maggiore visibilità nel monitoraggio della protezione di tutti i dispositivi e semplifica l'implementazione e la gestione tramite sistemi EMM di terze parti per dispositivi Android.
La nuova versione compie un altro passo in avanti verso il miglioramento della gestione e dell'implementazione per i clienti delle grandi aziende. Il prodotto offre una scalabilità Enterprise-ready che consente la gestione fino a 100.000 endpoint attraverso una singola installazione su server.
La combinazione di prestazioni ottimizzate e la riduzione del consumo di risorse nella nuova modalità light Cloud, rende Kaspersky Endpoint Security adatto ad aziende di qualsiasi dimensione e con qualsiasi necessità di sicurezza: dalle medie alle grandi.
Morten Lehn, General Manager Italy di Kaspersky Lab, afferma: "Mentre molte aziende di cybersecurity stanno rielaborando le loro tecnologie per combattere le stesse minacce, le esigenze di sicurezza aziendale stanno cambiando a causa della crescente importanza dei dati, della business continuity e della continua ricerca di maggiore efficienza. Anche con la protezione anti-malware più avanzata, esistono rischi e problemi di sicurezza che sono unici per ogni organizzazione. Ecco perché continuiamo a far evolvere il nostro prodotto, per migliorare le sue capacità di protezione e le funzionalità per una gestione della sicurezza onnicomprensiva".
Alex Tai, CEO e Team Principal di DS Virgin Racing, cliente di Kaspersky Lab, ha commentato: "Siamo entusiasti di collaborare con Kaspersky Lab. Sappiamo tutti che il Motorsport comporta sia rischi sportivi che tecnici e per questo è fondamentale avere la massima fiducia in ogni aspetto della sicurezza. Siamo lieti di aver trovato un partner fidato in grado di risolvere gli eventuali problemi di sicurezza informatica grazie ai suoi prodotti e tecnologie di efficacia comprovata".

TORNA ALLA PAGINA PRINCIPALE


 SEI NELLA PAGINA 104   Link pagine: 0 - 1 - 2 - 3 - 4 - 5 - 6 - 7 - 8 - 9 - 10 - 11 - 12 - 13 - 14 - 15 - 16 - 17 - 18 - 19 - 20 - 21 - 22 - 23 - 24 - 25 - 26 - 27 - 28 - 29 - 30 - 31 - 32 - 33 - 34 - 35 - 36 - 37 - 38 - 39 - 40 - 41 - 42 - 43 - 44 - 45 - 46 - 47 - 48 - 49 - 50 - 51 - 52 - 53 - 54 - 55 - 56 - 57 - 58 - 59 - 60 - 61 - 62 - 63 - 64 - 65 - 66 - 67 - 68 - 69 - 70 - 71 - 72 - 73 - 74 - 75 - 76 - 77 - 78 - 79 - 80 - 81 - 82 - 83 - 84 - 85 - 86 - 87 - 88 - 89 - 90 - 91 - 92 - 93 - 94 - 95 - 96 - 97 - 98 - 99 - 100 - 101 - 102 - 103 - 104 - 105 - 106 - 107 - 108 - 109 - 110 - 111 - 112 - 113 - 114 - 115 - 116 - 117 - 118 - 119 - 120 - 121 - 122 - 123 - 124 - 125 - 126 - 127 - 128 - 129 - 130 - 131 - 132 - 133 - 134 - 135 - 136 - 137 - 138 - 139 - 140 - 141 - 142 - 143 - 144 - 145 - 146 - 147 - 148 - 149 - 150 - 151 - 152 - 153 - 154 - 155 - 156 - 157 - 158 - 159 - 160 - 161 - 162 - 163 - 164 - 165 - 166 - 167 - 168 - 169 - 170 - 171 - 172 - 173 - 174 - 175 - 176 - 177 - 178 - 179 - 180 - 181 - 182 - 183 - 184 - 185 - 186 - 187 - 188 - 189 - 190 - 191 - 192 - 193 - 194 - 195 - 196 - 197 - 198 - 199 - 200 - 201 - 202 - 203 - 204 - 205 - 206 - 207 - 208 - 209 - 210 - 211 - 212 - 213 - 214 - 215 - 216 - 217 - 218 - 219 - 220 - 221 - 222 - 223 - 224 - 225 - 226 - 227 - 228 - 229 - 230 - 231 - 232 - 233 - 234 - 235 - 236 - 237 - 238 - 239 - 240 - 241 - 242 - 243 - 244 - 245 - 246 - 247 - 248 - 249 - 250 - 251 - 252 - 253 - 254 - 255 - 256 - 257 - 258 - 259 - 260 - 261 - 262 - 263 - 264 - 265 - 266 - 267 - 268 - 269 - 270 - 271 - 272 - 273 - 274 - 275 - 276 - 277 - 278 - 279 - 280 - 281 - 282 - 283 - 284 - 285 - 286 - 287 - 288 - 289 - 290 - 291 - 292 - 293 - 294 - 295 - 296 - 297 - 298 - 299 - 300 - 301 - 302 - 303 - 304 - 305 - 306 - 307 - 308 - 309 - 310 - 311 - 312 - 313 - 314 - 315 - 316 - 317 - 318 - 319 - 320 - 321 - 322 - 323 - 324 - 325 - 326 - 327 - 328 - 329 - 330 - 331 - 332 - 333 - 334 - 335 - 336 - 337 - 338 - 339 - 340 - 341 - 342 - 343 - 344 - 345 - 346 - 347 - 348 - 349 - 350 - 351 - 352 - 353 - 354 - 355 - 356 - 357 - 358 - 359 - 360 - 361 - 362 - 363 - 364 - 365 -



Mail: press@tecnologopercaso.com

Privacy &
Cookies



Powered by MMS - © 2016 EUROTEAM