to all hi-tech lovers



Kaspersky Lab al fianco di Amna Al Qubaisi, prima pilota araba, stella nascente della Formula 4 - Appuntamento a Monza, 2 e 3 giugno



Amna Khaled Al Qubaisi è la prima donna araba a competere in Formula 4 e ha già alle spalle una storia importante fatta di grandi successi.

Amna nasce ad Abu Dhabi, negli Emirati Arabi Uniti, diciotto anni fa ed entra a far parte della Daman Speed Academy nel 2013. È la prima donna araba a vincere sul suo kart la Rotax Max Challenge degli Emirati Arabi Uniti per la stagione 2016-2017. Prima di approdare alle gare di Formula 4, è stata la prima ragazza araba a partecipare al Rotax Grand Finales in Portogallo, quando aveva solo 15 anni, e ha vinto il primo premio come GCC Young Driver Academy Awards, lo scorso anno.
Approda alla Formula 4 accompagnata da Kaspersky Lab e con il soprannome di “Flying Girl”, la ragazza che vola. L'azienda, per tradizione e per amore del suo fondatore, Eugene Kaspersky, è da sempre vicina al mondo dei motori ed è sponsor della Scuderia Ferrari per la Formula 1 e del team DS Virgin Racing per la Formula E. Kaspersky Lab ha visto in Amna Al Qubaisi un modello femminile forte e positivo e ha deciso di supportarla nel suo percorso, sportivo e umano, apprezzando la sua tenacia e il suo coraggio, riconoscendo in lei una forte spinta a credere in se stessi e nelle proprie capacità per ottenere successi e portare la propria esperienza come esempio al mondo.
La Formula 4 è l'occasione perfetta per lei: varata dalla FIA nel 2013, nasce con l'intento di addestrare i giovani piloti provenienti dal karting alla guida delle monoposto su piste vere e proprie. È una serie propedeutica con costi contenuti e pari opportunità per tutti i partecipanti: proprio per questi motivi rappresenta per la Al Qubaisi la possibilità migliore di mostrare la sua ambizione e i suoi futuri successi come esempi per tutti. Nel suo impegno e nella sua dedizione, Kaspersky Lab ha visto un messaggio positivo per i giovani e, in particolare, per le donne.
“Abbiamo scelto di muoverci nella Formula 4, al fianco di Amna, per diversi motivi. Lei ha rappresentato e rappresenta un'esperienza molto particolare. Volevamo raccontare la bella storia di questa giovane ragazza-pilota, stella nascente nell'universo mondiale dei motori, che sfida con forza e determinazione una serie di convenzioni culturali e sociali, sia come donna, sia guidando una macchina di Formula 4. Volevamo mostrare i valori della nostra azienda con azioni importanti e con esempi carichi di significato nell'ambito dell'attività di CSR (Corporate Social Responsability), mettendoci al fianco dei giovani e soprattutto delle donne. Non solo affiancando l'esperienza sportiva e l'esempio di Amna, ma anche sostenendo le spedizioni di alcune coraggiose donne esploratrici al Polo Nord e al Polo Sud, grazie alla collaborazione con la famosa esploratrice polare Felicity Aston, già Cavaliere dell'Ordine dell'Impero Britannico”, ha aggiunto Aldo del Bo', Head of Global Partnerships and Sponsorships di Kaspersky Lab.
Kaspersky Lab ha una forte legame con il mondo del Motorsport: dal 2010, infatti, è sponsor della Scuderia Ferrari ed è responsabile della protezione dell'infrastruttura IT della Ferrari. Kaspersky ha anche dato vita ad una partnership con il team DS Virgin Racing che gareggia nel campionato di Formula E, concentrandosi in particolar modo sulla progettazione e l'implementazione di soluzioni di sicurezza informatica di primo livello, volte a proteggere i dispositivi della scuderia da qualsiasi tipo di cyber-attacco sconosciuto. Tra le altre collaborazioni, quella con l'Abu Dhabi Racing per sostenere la Daman Speed Academy - dove Amna si è diplomata - per contribuire ad elevare il Motorsport e a promuovere l'importanza della sicurezza informatica nel mondo di oggi come una questione di grande importanza per chiunque utilizzi la tecnologia: in pista, nelle aziende e anche nella vita privata.
L'appuntamento con Amna e con l'”Italian F4 Championship powered by Abarth 2018” nell'ambito dell'ACI Racing weekend è per sabato 2 giugno, a partire dalle ore 14.00, e per domenica 3 giugno (con prove libere venerdì 1 e prove ufficiali sabato 2) a partire dalle ore 9.00 presso il Monza ENI Circuit. Ingresso gratuito.

TORNA ALLA PAGINA PRINCIPALE


Kaspersky Lab al fianco di Amna Al Qubaisi, prima pilota araba, stella nascente della Formula 4 - Appuntamento a Monza, 2 e 3 giugno



Amna Khaled Al Qubaisi è la prima donna araba a competere in Formula 4 e ha già alle spalle una storia importante fatta di grandi successi.

Amna nasce ad Abu Dhabi, negli Emirati Arabi Uniti, diciotto anni fa ed entra a far parte della Daman Speed Academy nel 2013. È la prima donna araba a vincere sul suo kart la Rotax Max Challenge degli Emirati Arabi Uniti per la stagione 2016-2017. Prima di approdare alle gare di Formula 4, è stata la prima ragazza araba a partecipare al Rotax Grand Finales in Portogallo, quando aveva solo 15 anni, e ha vinto il primo premio come GCC Young Driver Academy Awards, lo scorso anno.
Approda alla Formula 4 accompagnata da Kaspersky Lab e con il soprannome di “Flying Girl”, la ragazza che vola. L'azienda, per tradizione e per amore del suo fondatore, Eugene Kaspersky, è da sempre vicina al mondo dei motori ed è sponsor della Scuderia Ferrari per la Formula 1 e del team DS Virgin Racing per la Formula E. Kaspersky Lab ha visto in Amna Al Qubaisi un modello femminile forte e positivo e ha deciso di supportarla nel suo percorso, sportivo e umano, apprezzando la sua tenacia e il suo coraggio, riconoscendo in lei una forte spinta a credere in se stessi e nelle proprie capacità per ottenere successi e portare la propria esperienza come esempio al mondo.
La Formula 4 è l'occasione perfetta per lei: varata dalla FIA nel 2013, nasce con l'intento di addestrare i giovani piloti provenienti dal karting alla guida delle monoposto su piste vere e proprie. È una serie propedeutica con costi contenuti e pari opportunità per tutti i partecipanti: proprio per questi motivi rappresenta per la Al Qubaisi la possibilità migliore di mostrare la sua ambizione e i suoi futuri successi come esempi per tutti. Nel suo impegno e nella sua dedizione, Kaspersky Lab ha visto un messaggio positivo per i giovani e, in particolare, per le donne.
“Abbiamo scelto di muoverci nella Formula 4, al fianco di Amna, per diversi motivi. Lei ha rappresentato e rappresenta un'esperienza molto particolare. Volevamo raccontare la bella storia di questa giovane ragazza-pilota, stella nascente nell'universo mondiale dei motori, che sfida con forza e determinazione una serie di convenzioni culturali e sociali, sia come donna, sia guidando una macchina di Formula 4. Volevamo mostrare i valori della nostra azienda con azioni importanti e con esempi carichi di significato nell'ambito dell'attività di CSR (Corporate Social Responsability), mettendoci al fianco dei giovani e soprattutto delle donne. Non solo affiancando l'esperienza sportiva e l'esempio di Amna, ma anche sostenendo le spedizioni di alcune coraggiose donne esploratrici al Polo Nord e al Polo Sud, grazie alla collaborazione con la famosa esploratrice polare Felicity Aston, già Cavaliere dell'Ordine dell'Impero Britannico”, ha aggiunto Aldo del Bo', Head of Global Partnerships and Sponsorships di Kaspersky Lab.
Kaspersky Lab ha una forte legame con il mondo del Motorsport: dal 2010, infatti, è sponsor della Scuderia Ferrari ed è responsabile della protezione dell'infrastruttura IT della Ferrari. Kaspersky ha anche dato vita ad una partnership con il team DS Virgin Racing che gareggia nel campionato di Formula E, concentrandosi in particolar modo sulla progettazione e l'implementazione di soluzioni di sicurezza informatica di primo livello, volte a proteggere i dispositivi della scuderia da qualsiasi tipo di cyber-attacco sconosciuto. Tra le altre collaborazioni, quella con l'Abu Dhabi Racing per sostenere la Daman Speed Academy - dove Amna si è diplomata - per contribuire ad elevare il Motorsport e a promuovere l'importanza della sicurezza informatica nel mondo di oggi come una questione di grande importanza per chiunque utilizzi la tecnologia: in pista, nelle aziende e anche nella vita privata.
L'appuntamento con Amna e con l'”Italian F4 Championship powered by Abarth 2018” nell'ambito dell'ACI Racing weekend è per sabato 2 giugno, a partire dalle ore 14.00, e per domenica 3 giugno (con prove libere venerdì 1 e prove ufficiali sabato 2) a partire dalle ore 9.00 presso il Monza ENI Circuit. Ingresso gratuito.

TORNA ALLA PAGINA PRINCIPALE


Kaspersky Lab al fianco di Amna Al Qubaisi, prima pilota araba, stella nascente della Formula 4 - Appuntamento a Monza, 2 e 3 giugno



Amna Khaled Al Qubaisi è la prima donna araba a competere in Formula 4 e ha già alle spalle una storia importante fatta di grandi successi.

Amna nasce ad Abu Dhabi, negli Emirati Arabi Uniti, diciotto anni fa ed entra a far parte della Daman Speed Academy nel 2013. È la prima donna araba a vincere sul suo kart la Rotax Max Challenge degli Emirati Arabi Uniti per la stagione 2016-2017. Prima di approdare alle gare di Formula 4, è stata la prima ragazza araba a partecipare al Rotax Grand Finales in Portogallo, quando aveva solo 15 anni, e ha vinto il primo premio come GCC Young Driver Academy Awards, lo scorso anno.
Approda alla Formula 4 accompagnata da Kaspersky Lab e con il soprannome di “Flying Girl”, la ragazza che vola. L'azienda, per tradizione e per amore del suo fondatore, Eugene Kaspersky, è da sempre vicina al mondo dei motori ed è sponsor della Scuderia Ferrari per la Formula 1 e del team DS Virgin Racing per la Formula E. Kaspersky Lab ha visto in Amna Al Qubaisi un modello femminile forte e positivo e ha deciso di supportarla nel suo percorso, sportivo e umano, apprezzando la sua tenacia e il suo coraggio, riconoscendo in lei una forte spinta a credere in se stessi e nelle proprie capacità per ottenere successi e portare la propria esperienza come esempio al mondo.
La Formula 4 è l'occasione perfetta per lei: varata dalla FIA nel 2013, nasce con l'intento di addestrare i giovani piloti provenienti dal karting alla guida delle monoposto su piste vere e proprie. È una serie propedeutica con costi contenuti e pari opportunità per tutti i partecipanti: proprio per questi motivi rappresenta per la Al Qubaisi la possibilità migliore di mostrare la sua ambizione e i suoi futuri successi come esempi per tutti. Nel suo impegno e nella sua dedizione, Kaspersky Lab ha visto un messaggio positivo per i giovani e, in particolare, per le donne.
“Abbiamo scelto di muoverci nella Formula 4, al fianco di Amna, per diversi motivi. Lei ha rappresentato e rappresenta un'esperienza molto particolare. Volevamo raccontare la bella storia di questa giovane ragazza-pilota, stella nascente nell'universo mondiale dei motori, che sfida con forza e determinazione una serie di convenzioni culturali e sociali, sia come donna, sia guidando una macchina di Formula 4. Volevamo mostrare i valori della nostra azienda con azioni importanti e con esempi carichi di significato nell'ambito dell'attività di CSR (Corporate Social Responsability), mettendoci al fianco dei giovani e soprattutto delle donne. Non solo affiancando l'esperienza sportiva e l'esempio di Amna, ma anche sostenendo le spedizioni di alcune coraggiose donne esploratrici al Polo Nord e al Polo Sud, grazie alla collaborazione con la famosa esploratrice polare Felicity Aston, già Cavaliere dell'Ordine dell'Impero Britannico”, ha aggiunto Aldo del Bo', Head of Global Partnerships and Sponsorships di Kaspersky Lab.
Kaspersky Lab ha una forte legame con il mondo del Motorsport: dal 2010, infatti, è sponsor della Scuderia Ferrari ed è responsabile della protezione dell'infrastruttura IT della Ferrari. Kaspersky ha anche dato vita ad una partnership con il team DS Virgin Racing che gareggia nel campionato di Formula E, concentrandosi in particolar modo sulla progettazione e l'implementazione di soluzioni di sicurezza informatica di primo livello, volte a proteggere i dispositivi della scuderia da qualsiasi tipo di cyber-attacco sconosciuto. Tra le altre collaborazioni, quella con l'Abu Dhabi Racing per sostenere la Daman Speed Academy - dove Amna si è diplomata - per contribuire ad elevare il Motorsport e a promuovere l'importanza della sicurezza informatica nel mondo di oggi come una questione di grande importanza per chiunque utilizzi la tecnologia: in pista, nelle aziende e anche nella vita privata.
L'appuntamento con Amna e con l'”Italian F4 Championship powered by Abarth 2018” nell'ambito dell'ACI Racing weekend è per sabato 2 giugno, a partire dalle ore 14.00, e per domenica 3 giugno (con prove libere venerdì 1 e prove ufficiali sabato 2) a partire dalle ore 9.00 presso il Monza ENI Circuit. Ingresso gratuito.

TORNA ALLA PAGINA PRINCIPALE


 SEI NELLA PAGINA 61   Link pagine: 0 - 1 - 2 - 3 - 4 - 5 - 6 - 7 - 8 - 9 - 10 - 11 - 12 - 13 - 14 - 15 - 16 - 17 - 18 - 19 - 20 - 21 - 22 - 23 - 24 - 25 - 26 - 27 - 28 - 29 - 30 - 31 - 32 - 33 - 34 - 35 - 36 - 37 - 38 - 39 - 40 - 41 - 42 - 43 - 44 - 45 - 46 - 47 - 48 - 49 - 50 - 51 - 52 - 53 - 54 - 55 - 56 - 57 - 58 - 59 - 60 - 61 - 62 - 63 - 64 - 65 - 66 - 67 - 68 - 69 - 70 - 71 - 72 - 73 - 74 - 75 - 76 - 77 - 78 - 79 - 80 - 81 - 82 - 83 - 84 - 85 - 86 - 87 - 88 - 89 - 90 - 91 - 92 - 93 - 94 - 95 - 96 - 97 - 98 - 99 - 100 - 101 - 102 - 103 - 104 - 105 - 106 - 107 - 108 - 109 - 110 - 111 - 112 - 113 - 114 - 115 - 116 - 117 - 118 - 119 - 120 - 121 - 122 - 123 - 124 - 125 - 126 - 127 - 128 - 129 - 130 - 131 - 132 - 133 - 134 - 135 - 136 - 137 - 138 - 139 - 140 - 141 - 142 - 143 - 144 - 145 - 146 - 147 - 148 - 149 - 150 - 151 - 152 - 153 - 154 - 155 - 156 - 157 - 158 - 159 - 160 - 161 - 162 - 163 - 164 - 165 - 166 - 167 - 168 - 169 - 170 - 171 - 172 - 173 - 174 - 175 - 176 - 177 - 178 - 179 - 180 - 181 - 182 - 183 - 184 - 185 - 186 - 187 - 188 - 189 - 190 - 191 - 192 - 193 - 194 - 195 - 196 - 197 - 198 - 199 - 200 - 201 - 202 - 203 - 204 - 205 - 206 - 207 - 208 - 209 - 210 - 211 - 212 - 213 - 214 - 215 - 216 - 217 - 218 - 219 - 220 - 221 - 222 - 223 - 224 - 225 - 226 - 227 - 228 - 229 - 230 - 231 - 232 - 233 - 234 - 235 - 236 - 237 - 238 - 239 - 240 - 241 - 242 - 243 - 244 - 245 - 246 - 247 - 248 - 249 - 250 - 251 - 252 - 253 - 254 - 255 - 256 - 257 - 258 - 259 - 260 - 261 - 262 - 263 - 264 - 265 - 266 - 267 - 268 - 269 - 270 - 271 - 272 - 273 - 274 - 275 - 276 - 277 - 278 - 279 - 280 - 281 - 282 - 283 - 284 - 285 - 286 - 287 - 288 - 289 - 290 - 291 - 292 - 293 - 294 - 295 - 296 - 297 - 298 - 299 - 300 - 301 - 302 - 303 - 304 - 305 - 306 - 307 - 308 - 309 - 310 - 311 - 312 - 313 - 314 - 315 - 316 - 317 - 318 - 319 - 320 - 321 - 322 - 323 - 324 - 325 - 326 - 327 - 328 - 329 - 330 - 331 - 332 - 333 - 334 - 335 - 336 - 337 - 338 - 339 - 340 - 341 - 342 - 343 - 344 - 345 -



Mail: press@tecnologopercaso.com

Privacy &
Cookies



Powered by MMS - © 2016 EUROTEAM