to all hi-tech lovers



Studio Connected Consumer di Mastercard: in Italia i milanesi viaggiano di più e sono i più connessi



Mastercard, in collaborazione con GFK Italia, presenta i risultati preliminari di uno studio dedicato ai consumatori e al rapporto

con le tecnologie durante i loro spostamenti in città, partendo proprio dal capoluogo lombardo.
Dai primi insight dello studio Connected Consumer emerge che i consumatori milanesi sono, in Italia, quelli che viaggiano di più e che trascorrono più tempo fuori casa; infatti, il 93% dei milanesi effettua almeno un viaggio al giorno (sia per motivi di lavoro che personali) e l'88% arriva a superare i due spostamenti quotidiani. Inoltre, circa il 60% di loro passa 8 ore o più al giorno fuori dalle mura domestiche, e quasi la metà (49%) trascorre in viaggio più di un'ora al giorno.
Per queste ragioni, gli abitanti del capoluogo lombardo sono anche i più predisposti all'utilizzo di tecnologie innovative di pagamento per acquistare titoli di viaggio, che consentano loro di risparmiare tempo durante gli spostamenti, di effettuare acquisti in modo semplice, senza tralasciare l'aspetto della sicurezza, e vivere la loro quotidianità in modo smart.
“In un momento storico sempre più digitale, dove ogni dispositivo è connesso, Mastercard lavora insieme ai propri partner per creare tecnologie sempre più innovative che offrano ai consumatori non solo esperienze nuove ed uniche, ma anche una soluzione per semplificare la loro vita quotidiana.”, spiega Michele Centemero, Country Manager Mastercard Italia. “Oggi siamo lieti di annunciare assieme ad ATM e ai partner del progetto una nuova modalità di vivere i trasporti a Milano, iniziativa che posiziona la città meneghina fra le più innovative d'Europa e che funge da importante stimolo per la promozione della cashless society”.
Con l'introduzione delle carte contactless, e grazie alla tecnologia NFC, Mastercard ha consentito a milioni di utenti di fare acquisti non solo con carta ma anche con il proprio smartphone o altri device abilitati, migliorando e personalizzando la propria esperienza d'acquisto durante i viaggi. A livello mondiale Mastercard collabora con più di 100 città nel mondo, incluse Londra, Mosca, Chicago, Singapore e Vancouver, per diffondere l'utilizzo dei pagamenti contactless e via smartphone per i sistemi di trasporto cittadini. In città come Londra, dove la tecnologia contactless per i trasporti è stata lanciata nel 2015, nel solo primo trimestre 2018 oltre il 50% dei biglietti è stato pagato in modalità contactless ogni giorno, e circa 18 Milioni di viaggi a settimana sono acquistati con questa modalità.
Come conferma lo studio, il milanese è sempre più connesso: considera internet il primo canale di informazione (70%) e utilizza sempre più frequentemente le piattaforme online per i propri acquisti, sia che si tratti di biglietti del treno o dell'aereo (25%), di vacanze (17%) o di prenotare un albergo (15%).
“In qualità di player tecnologico, ci impegniamo ad essere una forza trainante del settore pubblico e privato, per aiutare le città ad essere più efficienti, inclusive e anche attrattive per i visitatori, ed eliminare ogni sorta di barriera a questa rivoluzione. Per questo contribuiamo a progetti che possano rendere le nostre città sempre più smart, fornendo gli strumenti e le strutture necessari a questa evoluzione”, conclude Michele Centemero.

TORNA ALLA PAGINA PRINCIPALE


Studio Connected Consumer di Mastercard: in Italia i milanesi viaggiano di più e sono i più connessi



Mastercard, in collaborazione con GFK Italia, presenta i risultati preliminari di uno studio dedicato ai consumatori e al rapporto

con le tecnologie durante i loro spostamenti in città, partendo proprio dal capoluogo lombardo.
Dai primi insight dello studio Connected Consumer emerge che i consumatori milanesi sono, in Italia, quelli che viaggiano di più e che trascorrono più tempo fuori casa; infatti, il 93% dei milanesi effettua almeno un viaggio al giorno (sia per motivi di lavoro che personali) e l'88% arriva a superare i due spostamenti quotidiani. Inoltre, circa il 60% di loro passa 8 ore o più al giorno fuori dalle mura domestiche, e quasi la metà (49%) trascorre in viaggio più di un'ora al giorno.
Per queste ragioni, gli abitanti del capoluogo lombardo sono anche i più predisposti all'utilizzo di tecnologie innovative di pagamento per acquistare titoli di viaggio, che consentano loro di risparmiare tempo durante gli spostamenti, di effettuare acquisti in modo semplice, senza tralasciare l'aspetto della sicurezza, e vivere la loro quotidianità in modo smart.
“In un momento storico sempre più digitale, dove ogni dispositivo è connesso, Mastercard lavora insieme ai propri partner per creare tecnologie sempre più innovative che offrano ai consumatori non solo esperienze nuove ed uniche, ma anche una soluzione per semplificare la loro vita quotidiana.”, spiega Michele Centemero, Country Manager Mastercard Italia. “Oggi siamo lieti di annunciare assieme ad ATM e ai partner del progetto una nuova modalità di vivere i trasporti a Milano, iniziativa che posiziona la città meneghina fra le più innovative d'Europa e che funge da importante stimolo per la promozione della cashless society”.
Con l'introduzione delle carte contactless, e grazie alla tecnologia NFC, Mastercard ha consentito a milioni di utenti di fare acquisti non solo con carta ma anche con il proprio smartphone o altri device abilitati, migliorando e personalizzando la propria esperienza d'acquisto durante i viaggi. A livello mondiale Mastercard collabora con più di 100 città nel mondo, incluse Londra, Mosca, Chicago, Singapore e Vancouver, per diffondere l'utilizzo dei pagamenti contactless e via smartphone per i sistemi di trasporto cittadini. In città come Londra, dove la tecnologia contactless per i trasporti è stata lanciata nel 2015, nel solo primo trimestre 2018 oltre il 50% dei biglietti è stato pagato in modalità contactless ogni giorno, e circa 18 Milioni di viaggi a settimana sono acquistati con questa modalità.
Come conferma lo studio, il milanese è sempre più connesso: considera internet il primo canale di informazione (70%) e utilizza sempre più frequentemente le piattaforme online per i propri acquisti, sia che si tratti di biglietti del treno o dell'aereo (25%), di vacanze (17%) o di prenotare un albergo (15%).
“In qualità di player tecnologico, ci impegniamo ad essere una forza trainante del settore pubblico e privato, per aiutare le città ad essere più efficienti, inclusive e anche attrattive per i visitatori, ed eliminare ogni sorta di barriera a questa rivoluzione. Per questo contribuiamo a progetti che possano rendere le nostre città sempre più smart, fornendo gli strumenti e le strutture necessari a questa evoluzione”, conclude Michele Centemero.

TORNA ALLA PAGINA PRINCIPALE


Studio Connected Consumer di Mastercard: in Italia i milanesi viaggiano di più e sono i più connessi



Mastercard, in collaborazione con GFK Italia, presenta i risultati preliminari di uno studio dedicato ai consumatori e al rapporto

con le tecnologie durante i loro spostamenti in città, partendo proprio dal capoluogo lombardo.
Dai primi insight dello studio Connected Consumer emerge che i consumatori milanesi sono, in Italia, quelli che viaggiano di più e che trascorrono più tempo fuori casa; infatti, il 93% dei milanesi effettua almeno un viaggio al giorno (sia per motivi di lavoro che personali) e l'88% arriva a superare i due spostamenti quotidiani. Inoltre, circa il 60% di loro passa 8 ore o più al giorno fuori dalle mura domestiche, e quasi la metà (49%) trascorre in viaggio più di un'ora al giorno.
Per queste ragioni, gli abitanti del capoluogo lombardo sono anche i più predisposti all'utilizzo di tecnologie innovative di pagamento per acquistare titoli di viaggio, che consentano loro di risparmiare tempo durante gli spostamenti, di effettuare acquisti in modo semplice, senza tralasciare l'aspetto della sicurezza, e vivere la loro quotidianità in modo smart.
“In un momento storico sempre più digitale, dove ogni dispositivo è connesso, Mastercard lavora insieme ai propri partner per creare tecnologie sempre più innovative che offrano ai consumatori non solo esperienze nuove ed uniche, ma anche una soluzione per semplificare la loro vita quotidiana.”, spiega Michele Centemero, Country Manager Mastercard Italia. “Oggi siamo lieti di annunciare assieme ad ATM e ai partner del progetto una nuova modalità di vivere i trasporti a Milano, iniziativa che posiziona la città meneghina fra le più innovative d'Europa e che funge da importante stimolo per la promozione della cashless society”.
Con l'introduzione delle carte contactless, e grazie alla tecnologia NFC, Mastercard ha consentito a milioni di utenti di fare acquisti non solo con carta ma anche con il proprio smartphone o altri device abilitati, migliorando e personalizzando la propria esperienza d'acquisto durante i viaggi. A livello mondiale Mastercard collabora con più di 100 città nel mondo, incluse Londra, Mosca, Chicago, Singapore e Vancouver, per diffondere l'utilizzo dei pagamenti contactless e via smartphone per i sistemi di trasporto cittadini. In città come Londra, dove la tecnologia contactless per i trasporti è stata lanciata nel 2015, nel solo primo trimestre 2018 oltre il 50% dei biglietti è stato pagato in modalità contactless ogni giorno, e circa 18 Milioni di viaggi a settimana sono acquistati con questa modalità.
Come conferma lo studio, il milanese è sempre più connesso: considera internet il primo canale di informazione (70%) e utilizza sempre più frequentemente le piattaforme online per i propri acquisti, sia che si tratti di biglietti del treno o dell'aereo (25%), di vacanze (17%) o di prenotare un albergo (15%).
“In qualità di player tecnologico, ci impegniamo ad essere una forza trainante del settore pubblico e privato, per aiutare le città ad essere più efficienti, inclusive e anche attrattive per i visitatori, ed eliminare ogni sorta di barriera a questa rivoluzione. Per questo contribuiamo a progetti che possano rendere le nostre città sempre più smart, fornendo gli strumenti e le strutture necessari a questa evoluzione”, conclude Michele Centemero.

TORNA ALLA PAGINA PRINCIPALE


 SEI NELLA PAGINA 47   Link pagine: 0 - 1 - 2 - 3 - 4 - 5 - 6 - 7 - 8 - 9 - 10 - 11 - 12 - 13 - 14 - 15 - 16 - 17 - 18 - 19 - 20 - 21 - 22 - 23 - 24 - 25 - 26 - 27 - 28 - 29 - 30 - 31 - 32 - 33 - 34 - 35 - 36 - 37 - 38 - 39 - 40 - 41 - 42 - 43 - 44 - 45 - 46 - 47 - 48 - 49 - 50 - 51 - 52 - 53 - 54 - 55 - 56 - 57 - 58 - 59 - 60 - 61 - 62 - 63 - 64 - 65 - 66 - 67 - 68 - 69 - 70 - 71 - 72 - 73 - 74 - 75 - 76 - 77 - 78 - 79 - 80 - 81 - 82 - 83 - 84 - 85 - 86 - 87 - 88 - 89 - 90 - 91 - 92 - 93 - 94 - 95 - 96 - 97 - 98 - 99 - 100 - 101 - 102 - 103 - 104 - 105 - 106 - 107 - 108 - 109 - 110 - 111 - 112 - 113 - 114 - 115 - 116 - 117 - 118 - 119 - 120 - 121 - 122 - 123 - 124 - 125 - 126 - 127 - 128 - 129 - 130 - 131 - 132 - 133 - 134 - 135 - 136 - 137 - 138 - 139 - 140 - 141 - 142 - 143 - 144 - 145 - 146 - 147 - 148 - 149 - 150 - 151 - 152 - 153 - 154 - 155 - 156 - 157 - 158 - 159 - 160 - 161 - 162 - 163 - 164 - 165 - 166 - 167 - 168 - 169 - 170 - 171 - 172 - 173 - 174 - 175 - 176 - 177 - 178 - 179 - 180 - 181 - 182 - 183 - 184 - 185 - 186 - 187 - 188 - 189 - 190 - 191 - 192 - 193 - 194 - 195 - 196 - 197 - 198 - 199 - 200 - 201 - 202 - 203 - 204 - 205 - 206 - 207 - 208 - 209 - 210 - 211 - 212 - 213 - 214 - 215 - 216 - 217 - 218 - 219 - 220 - 221 - 222 - 223 - 224 - 225 - 226 - 227 - 228 - 229 - 230 - 231 - 232 - 233 - 234 - 235 - 236 - 237 - 238 - 239 - 240 - 241 - 242 - 243 - 244 - 245 - 246 - 247 - 248 - 249 - 250 - 251 - 252 - 253 - 254 - 255 - 256 - 257 - 258 - 259 - 260 - 261 - 262 - 263 - 264 - 265 - 266 - 267 - 268 - 269 - 270 - 271 - 272 - 273 - 274 - 275 - 276 - 277 - 278 - 279 - 280 - 281 - 282 - 283 - 284 - 285 - 286 - 287 - 288 - 289 - 290 - 291 - 292 - 293 - 294 - 295 - 296 - 297 - 298 - 299 - 300 - 301 - 302 - 303 - 304 - 305 - 306 - 307 - 308 - 309 - 310 - 311 - 312 - 313 - 314 - 315 - 316 - 317 - 318 - 319 - 320 - 321 - 322 - 323 - 324 - 325 - 326 - 327 - 328 - 329 - 330 - 331 - 332 - 333 - 334 - 335 - 336 - 337 - 338 - 339 - 340 - 341 - 342 - 343 - 344 - 345 -



Mail: press@tecnologopercaso.com

Privacy &
Cookies



Powered by MMS - © 2016 EUROTEAM