to all hi-tech lovers



Con Rubrik il Museum of London protegge le proprie raccolte e porta avanti la strategia Cloud



Rubrik, azienda leader nel Cloud Data Management, è stata scelta dal Museum of London per la protezione e la gestione dei propri dati in ambienti fisici e virtuali.

Rubrik ha messo a disposizione del museo una soluzione integrata di data management, che offre backup, disaster recovery e archiviazione, e che ha già permesso di ottenere costi più bassi e performance superiori.
Fondato nel 1976, il Museum of London porta in scena la storia della capitale inglese, dalla preistoria fino all'epoca moderna. Le sue due sedi, Museum of London e Museum of London Docklands, contengono oltre sei milioni di manufatti e attraggono più di un milione di visitatori ogni anno.
Composto da 8 persone, il team IT del museo si affida alla tecnologia per proteggere e contribuire alla crescita delle raccolte digitali dell'organizzazione. In precedenza, il team doveva contare su una soluzione proprietaria di backup che era sempre più complessa, esigente in termini di tempo, costosa e difficile da gestire quotidianamente. Inoltre, lo stesso team doveva gestire una costosa soluzione di disaster recovery, con tanto di replica storage.
Gli archivi delle raccolte del museo si trovano su un database Oracle, gestito da un amministratore esterno. Questo rendeva i restore di Oracle particolarmente difficili, oltre che lunghi nei tempi. Grazie alla soluzione integrata con Oracle Recovery Manager (RMAN) di Rubrik, il team IT del Museum of London può ora trovare all'istante i backup di Oracle e ripristinare velocemente il point-in-time richiesto.
“Rubrik ha portato un nuovo approccio alla protezione dei dati”, spiega Adam Monnery, Head of Information and Communication Technology del Museum of London. “In precedenza, il nostro principale obiettivo era dislocare la giusta infrastruttura che ci consentisse di proteggere e supportare la crescita della nostra imponente raccolta digitale. Ora, possiamo concentrarci sul portare valore al business. E questo significa adottare strumenti di collaborazione, rendere mobile la nostra forza lavoro e permettere alla nostra realtà di operare in modo inter-funzionale. In questo scenario, Rubrik è un elemento fondamentale.”
Dopo l'implementazione di Rubrik, il Museum of London è stato in grado di:
•Minimizzare il downtime e ridurre del 90% i tempi di restore. Con la vecchia soluzione proprietaria, servivano due giorni minimo per ripristinare un file da nastro. Ora con Rubrik sono sufficienti pochi minuti.
•Ridurre del 90% il tempo dedicato alla gestione dell'ambiente. Il team è passato dal dover dedicare 15 ore alla settimana al monitoraggio dei backup a solamente un'ora, liberando così tempo da investire su iniziative strategiche e di automazione in grado di portare maggior valore al business.
•Accedere in modo semplice ed efficiente ai report di backup di Microsoft SQL per garantirsi che non ci siano stati problemi, grazie all'integrazione nativa di Rubrik.
•Sostituire la SAN secondaria per il disaster recovery, riducendo i costi infrastrutturali.
•Esplorare la replica nel Cloud per una strategia di disaster recovery più solida, in ottica futura. Rubrik è agnostico rispetto ai vendor e cloud-native, e questo concede al Museum of London la flessibilità di poter scalare su qualsiasi cloud, evitando il vendor lock-in
“È un onore per noi poter aiutare il Museum of London a proteggere la sua raccolta digitale e prepararsi per un futuro in cloud”, aggiunge Martin Brown, Director of Western Europe di Rubrik. “Poiché Rubrik offre una gestione semplice e un time to value più rapido, il Museum of London è ora in grado di proteggere il passato utilizzando le più recenti e avanzate tecnologie di cloud data management.”

TORNA ALLA PAGINA PRINCIPALE


Con Rubrik il Museum of London protegge le proprie raccolte e porta avanti la strategia Cloud



Rubrik, azienda leader nel Cloud Data Management, è stata scelta dal Museum of London per la protezione e la gestione dei propri dati in ambienti fisici e virtuali.

Rubrik ha messo a disposizione del museo una soluzione integrata di data management, che offre backup, disaster recovery e archiviazione, e che ha già permesso di ottenere costi più bassi e performance superiori.
Fondato nel 1976, il Museum of London porta in scena la storia della capitale inglese, dalla preistoria fino all'epoca moderna. Le sue due sedi, Museum of London e Museum of London Docklands, contengono oltre sei milioni di manufatti e attraggono più di un milione di visitatori ogni anno.
Composto da 8 persone, il team IT del museo si affida alla tecnologia per proteggere e contribuire alla crescita delle raccolte digitali dell'organizzazione. In precedenza, il team doveva contare su una soluzione proprietaria di backup che era sempre più complessa, esigente in termini di tempo, costosa e difficile da gestire quotidianamente. Inoltre, lo stesso team doveva gestire una costosa soluzione di disaster recovery, con tanto di replica storage.
Gli archivi delle raccolte del museo si trovano su un database Oracle, gestito da un amministratore esterno. Questo rendeva i restore di Oracle particolarmente difficili, oltre che lunghi nei tempi. Grazie alla soluzione integrata con Oracle Recovery Manager (RMAN) di Rubrik, il team IT del Museum of London può ora trovare all'istante i backup di Oracle e ripristinare velocemente il point-in-time richiesto.
“Rubrik ha portato un nuovo approccio alla protezione dei dati”, spiega Adam Monnery, Head of Information and Communication Technology del Museum of London. “In precedenza, il nostro principale obiettivo era dislocare la giusta infrastruttura che ci consentisse di proteggere e supportare la crescita della nostra imponente raccolta digitale. Ora, possiamo concentrarci sul portare valore al business. E questo significa adottare strumenti di collaborazione, rendere mobile la nostra forza lavoro e permettere alla nostra realtà di operare in modo inter-funzionale. In questo scenario, Rubrik è un elemento fondamentale.”
Dopo l'implementazione di Rubrik, il Museum of London è stato in grado di:
•Minimizzare il downtime e ridurre del 90% i tempi di restore. Con la vecchia soluzione proprietaria, servivano due giorni minimo per ripristinare un file da nastro. Ora con Rubrik sono sufficienti pochi minuti.
•Ridurre del 90% il tempo dedicato alla gestione dell'ambiente. Il team è passato dal dover dedicare 15 ore alla settimana al monitoraggio dei backup a solamente un'ora, liberando così tempo da investire su iniziative strategiche e di automazione in grado di portare maggior valore al business.
•Accedere in modo semplice ed efficiente ai report di backup di Microsoft SQL per garantirsi che non ci siano stati problemi, grazie all'integrazione nativa di Rubrik.
•Sostituire la SAN secondaria per il disaster recovery, riducendo i costi infrastrutturali.
•Esplorare la replica nel Cloud per una strategia di disaster recovery più solida, in ottica futura. Rubrik è agnostico rispetto ai vendor e cloud-native, e questo concede al Museum of London la flessibilità di poter scalare su qualsiasi cloud, evitando il vendor lock-in
“È un onore per noi poter aiutare il Museum of London a proteggere la sua raccolta digitale e prepararsi per un futuro in cloud”, aggiunge Martin Brown, Director of Western Europe di Rubrik. “Poiché Rubrik offre una gestione semplice e un time to value più rapido, il Museum of London è ora in grado di proteggere il passato utilizzando le più recenti e avanzate tecnologie di cloud data management.”

TORNA ALLA PAGINA PRINCIPALE


Con Rubrik il Museum of London protegge le proprie raccolte e porta avanti la strategia Cloud



Rubrik, azienda leader nel Cloud Data Management, è stata scelta dal Museum of London per la protezione e la gestione dei propri dati in ambienti fisici e virtuali.

Rubrik ha messo a disposizione del museo una soluzione integrata di data management, che offre backup, disaster recovery e archiviazione, e che ha già permesso di ottenere costi più bassi e performance superiori.
Fondato nel 1976, il Museum of London porta in scena la storia della capitale inglese, dalla preistoria fino all'epoca moderna. Le sue due sedi, Museum of London e Museum of London Docklands, contengono oltre sei milioni di manufatti e attraggono più di un milione di visitatori ogni anno.
Composto da 8 persone, il team IT del museo si affida alla tecnologia per proteggere e contribuire alla crescita delle raccolte digitali dell'organizzazione. In precedenza, il team doveva contare su una soluzione proprietaria di backup che era sempre più complessa, esigente in termini di tempo, costosa e difficile da gestire quotidianamente. Inoltre, lo stesso team doveva gestire una costosa soluzione di disaster recovery, con tanto di replica storage.
Gli archivi delle raccolte del museo si trovano su un database Oracle, gestito da un amministratore esterno. Questo rendeva i restore di Oracle particolarmente difficili, oltre che lunghi nei tempi. Grazie alla soluzione integrata con Oracle Recovery Manager (RMAN) di Rubrik, il team IT del Museum of London può ora trovare all'istante i backup di Oracle e ripristinare velocemente il point-in-time richiesto.
“Rubrik ha portato un nuovo approccio alla protezione dei dati”, spiega Adam Monnery, Head of Information and Communication Technology del Museum of London. “In precedenza, il nostro principale obiettivo era dislocare la giusta infrastruttura che ci consentisse di proteggere e supportare la crescita della nostra imponente raccolta digitale. Ora, possiamo concentrarci sul portare valore al business. E questo significa adottare strumenti di collaborazione, rendere mobile la nostra forza lavoro e permettere alla nostra realtà di operare in modo inter-funzionale. In questo scenario, Rubrik è un elemento fondamentale.”
Dopo l'implementazione di Rubrik, il Museum of London è stato in grado di:
•Minimizzare il downtime e ridurre del 90% i tempi di restore. Con la vecchia soluzione proprietaria, servivano due giorni minimo per ripristinare un file da nastro. Ora con Rubrik sono sufficienti pochi minuti.
•Ridurre del 90% il tempo dedicato alla gestione dell'ambiente. Il team è passato dal dover dedicare 15 ore alla settimana al monitoraggio dei backup a solamente un'ora, liberando così tempo da investire su iniziative strategiche e di automazione in grado di portare maggior valore al business.
•Accedere in modo semplice ed efficiente ai report di backup di Microsoft SQL per garantirsi che non ci siano stati problemi, grazie all'integrazione nativa di Rubrik.
•Sostituire la SAN secondaria per il disaster recovery, riducendo i costi infrastrutturali.
•Esplorare la replica nel Cloud per una strategia di disaster recovery più solida, in ottica futura. Rubrik è agnostico rispetto ai vendor e cloud-native, e questo concede al Museum of London la flessibilità di poter scalare su qualsiasi cloud, evitando il vendor lock-in
“È un onore per noi poter aiutare il Museum of London a proteggere la sua raccolta digitale e prepararsi per un futuro in cloud”, aggiunge Martin Brown, Director of Western Europe di Rubrik. “Poiché Rubrik offre una gestione semplice e un time to value più rapido, il Museum of London è ora in grado di proteggere il passato utilizzando le più recenti e avanzate tecnologie di cloud data management.”

TORNA ALLA PAGINA PRINCIPALE


 SEI NELLA PAGINA 35   Link pagine: 0 - 1 - 2 - 3 - 4 - 5 - 6 - 7 - 8 - 9 - 10 - 11 - 12 - 13 - 14 - 15 - 16 - 17 - 18 - 19 - 20 - 21 - 22 - 23 - 24 - 25 - 26 - 27 - 28 - 29 - 30 - 31 - 32 - 33 - 34 - 35 - 36 - 37 - 38 - 39 - 40 - 41 - 42 - 43 - 44 - 45 - 46 - 47 - 48 - 49 - 50 - 51 - 52 - 53 - 54 - 55 - 56 - 57 - 58 - 59 - 60 - 61 - 62 - 63 - 64 - 65 - 66 - 67 - 68 - 69 - 70 - 71 - 72 - 73 - 74 - 75 - 76 - 77 - 78 - 79 - 80 - 81 - 82 - 83 - 84 - 85 - 86 - 87 - 88 - 89 - 90 - 91 - 92 - 93 - 94 - 95 - 96 - 97 - 98 - 99 - 100 - 101 - 102 - 103 - 104 - 105 - 106 - 107 - 108 - 109 - 110 - 111 - 112 - 113 - 114 - 115 - 116 - 117 - 118 - 119 - 120 - 121 - 122 - 123 - 124 - 125 - 126 - 127 - 128 - 129 - 130 - 131 - 132 - 133 - 134 - 135 - 136 - 137 - 138 - 139 - 140 - 141 - 142 - 143 - 144 - 145 - 146 - 147 - 148 - 149 - 150 - 151 - 152 - 153 - 154 - 155 - 156 - 157 - 158 - 159 - 160 - 161 - 162 - 163 - 164 - 165 - 166 - 167 - 168 - 169 - 170 - 171 - 172 - 173 - 174 - 175 - 176 - 177 - 178 - 179 - 180 - 181 - 182 - 183 - 184 - 185 - 186 - 187 - 188 - 189 - 190 - 191 - 192 - 193 - 194 - 195 - 196 - 197 - 198 - 199 - 200 - 201 - 202 - 203 - 204 - 205 - 206 - 207 - 208 - 209 - 210 - 211 - 212 - 213 - 214 - 215 - 216 - 217 - 218 - 219 - 220 - 221 - 222 - 223 - 224 - 225 - 226 - 227 - 228 - 229 - 230 - 231 - 232 - 233 - 234 - 235 - 236 - 237 - 238 - 239 - 240 - 241 - 242 - 243 - 244 - 245 - 246 - 247 - 248 - 249 - 250 - 251 - 252 - 253 - 254 - 255 - 256 - 257 - 258 - 259 - 260 - 261 - 262 - 263 - 264 - 265 - 266 - 267 - 268 - 269 - 270 - 271 - 272 - 273 - 274 - 275 - 276 - 277 - 278 - 279 - 280 - 281 - 282 - 283 - 284 - 285 - 286 - 287 - 288 - 289 - 290 - 291 - 292 - 293 - 294 - 295 - 296 - 297 - 298 - 299 - 300 - 301 - 302 - 303 - 304 - 305 - 306 - 307 - 308 - 309 - 310 - 311 - 312 - 313 - 314 - 315 - 316 - 317 - 318 - 319 - 320 - 321 - 322 - 323 - 324 - 325 - 326 - 327 - 328 - 329 - 330 - 331 - 332 - 333 - 334 - 335 - 336 -



Mail: press@tecnologopercaso.com

Privacy &
Cookies



Powered by MMS - © 2016 EUROTEAM