to all hi-tech lovers



La partnership tra Citrix e Aston Martin Red Bull Racing compie 10 anni



La partnership tra Citrix e Aston Martin Red Bull Racing compie 10 anni e l'azienda accelera le capacità tecnologiche della casa

automobilistica in una ricerca congiunta finalizzata a un costante miglioramento e a far crescere l'innovazione a lungo termine.
Il mondo della Formula Uno è estremamente dinamico. Si lavora alla velocità della luce, e a volte la vittoria o il podio è una questione di millesimi di secondo. Per lo spettatore, la macchina, il pilota e il team dei meccanici sono gli elementi che sembrano fare la differenza, ma dietro le quinte c'è molto più di quanto non si veda. Oggi l'arena della Formula Uno è anche una gara di tecnologia.
Ogni weekend di gara, centinaia di sensori sulle macchine dei diversi team raccolgono più di 400 GB di dati. Gli ingegneri in pista e nelle sedi principali accedono a questi dati in tempo reale per ottenere informazioni utili per la strategia di gara e per valutazioni delle performance a più lungo termine. Fino a 30.000 cambiamenti nel design vengono fatti ogni anno alla macchina e la tecnologia Citrix offre funzionalità imprescindibili affinché ciò accada.
Gli ingegneri Red Bull collaborano da tutto il mondo in tempo reale utilizzano Citrix Virtual Apps and Desktops (nome precedente XenDesktop)e Citrix Hypervisor (nome precedente XenServer) per accedere, monitorare e analizzare i dati dai sensori dell'auto. Poiché un numero limitato di membri del team può accedere alla pista, la possibilità di lavorare ovunque, in qualsiasi momento, e accedere a grandi file con breve preavviso è importantissima. Senza contare che la formula 1 è uno sport globale con 21 gare in 9 mesi, in 5 continenti.
Citrix Virtual Apps and Desktops insieme a Citrix Hypervisor permettono ad Aston Martin Red Bull Racing di virtualizzare applicazioni CAD e 3D di alta qualità e i dati dal quartier generale in Milton Keynes. La virtualizzazione elimina i ritardi che spesso vanno di pari passo con questi programmi grafici e, allo stesso tempo, protegge il team da potenziali attacchi e perdite di hardware. Si può dire che Citrix è il carburante della forza lavoro mobile di Aston Martin Red Bull Racing
Aston Martin Red Bull Racing ha utilizzato al meglio anche Citrix ADC. Il team ospita su questa piattaforma i workload più critici, usufruendo di una eccellente esperienza utente. Citrix ADC permette ai membri del team di accedere a sistemi, applicazioni e dai in maniera sicura quando si trovano lontani dalla fabbrica. E Citrix ADC connette terze parti esterne on modo sicuro indipendentemente dalla qualità del network che utilizzano per interagire con il Team, senza sacrificare affidabilità o performance.
Quando una vittoria dipende da come si reagisce ai dati in real-time, ogni decisione può fare la differenza. Lavoare con Aston Martin Red Bull Racing permette a Citrix di spingere continuamente i confini di ciò che è possibile fare con la sua tecnologia.

TORNA ALLA PAGINA PRINCIPALE


La partnership tra Citrix e Aston Martin Red Bull Racing compie 10 anni



La partnership tra Citrix e Aston Martin Red Bull Racing compie 10 anni e l'azienda accelera le capacità tecnologiche della casa

automobilistica in una ricerca congiunta finalizzata a un costante miglioramento e a far crescere l'innovazione a lungo termine.
Il mondo della Formula Uno è estremamente dinamico. Si lavora alla velocità della luce, e a volte la vittoria o il podio è una questione di millesimi di secondo. Per lo spettatore, la macchina, il pilota e il team dei meccanici sono gli elementi che sembrano fare la differenza, ma dietro le quinte c'è molto più di quanto non si veda. Oggi l'arena della Formula Uno è anche una gara di tecnologia.
Ogni weekend di gara, centinaia di sensori sulle macchine dei diversi team raccolgono più di 400 GB di dati. Gli ingegneri in pista e nelle sedi principali accedono a questi dati in tempo reale per ottenere informazioni utili per la strategia di gara e per valutazioni delle performance a più lungo termine. Fino a 30.000 cambiamenti nel design vengono fatti ogni anno alla macchina e la tecnologia Citrix offre funzionalità imprescindibili affinché ciò accada.
Gli ingegneri Red Bull collaborano da tutto il mondo in tempo reale utilizzano Citrix Virtual Apps and Desktops (nome precedente XenDesktop)e Citrix Hypervisor (nome precedente XenServer) per accedere, monitorare e analizzare i dati dai sensori dell'auto. Poiché un numero limitato di membri del team può accedere alla pista, la possibilità di lavorare ovunque, in qualsiasi momento, e accedere a grandi file con breve preavviso è importantissima. Senza contare che la formula 1 è uno sport globale con 21 gare in 9 mesi, in 5 continenti.
Citrix Virtual Apps and Desktops insieme a Citrix Hypervisor permettono ad Aston Martin Red Bull Racing di virtualizzare applicazioni CAD e 3D di alta qualità e i dati dal quartier generale in Milton Keynes. La virtualizzazione elimina i ritardi che spesso vanno di pari passo con questi programmi grafici e, allo stesso tempo, protegge il team da potenziali attacchi e perdite di hardware. Si può dire che Citrix è il carburante della forza lavoro mobile di Aston Martin Red Bull Racing
Aston Martin Red Bull Racing ha utilizzato al meglio anche Citrix ADC. Il team ospita su questa piattaforma i workload più critici, usufruendo di una eccellente esperienza utente. Citrix ADC permette ai membri del team di accedere a sistemi, applicazioni e dai in maniera sicura quando si trovano lontani dalla fabbrica. E Citrix ADC connette terze parti esterne on modo sicuro indipendentemente dalla qualità del network che utilizzano per interagire con il Team, senza sacrificare affidabilità o performance.
Quando una vittoria dipende da come si reagisce ai dati in real-time, ogni decisione può fare la differenza. Lavoare con Aston Martin Red Bull Racing permette a Citrix di spingere continuamente i confini di ciò che è possibile fare con la sua tecnologia.

TORNA ALLA PAGINA PRINCIPALE


La partnership tra Citrix e Aston Martin Red Bull Racing compie 10 anni



La partnership tra Citrix e Aston Martin Red Bull Racing compie 10 anni e l'azienda accelera le capacità tecnologiche della casa

automobilistica in una ricerca congiunta finalizzata a un costante miglioramento e a far crescere l'innovazione a lungo termine.
Il mondo della Formula Uno è estremamente dinamico. Si lavora alla velocità della luce, e a volte la vittoria o il podio è una questione di millesimi di secondo. Per lo spettatore, la macchina, il pilota e il team dei meccanici sono gli elementi che sembrano fare la differenza, ma dietro le quinte c'è molto più di quanto non si veda. Oggi l'arena della Formula Uno è anche una gara di tecnologia.
Ogni weekend di gara, centinaia di sensori sulle macchine dei diversi team raccolgono più di 400 GB di dati. Gli ingegneri in pista e nelle sedi principali accedono a questi dati in tempo reale per ottenere informazioni utili per la strategia di gara e per valutazioni delle performance a più lungo termine. Fino a 30.000 cambiamenti nel design vengono fatti ogni anno alla macchina e la tecnologia Citrix offre funzionalità imprescindibili affinché ciò accada.
Gli ingegneri Red Bull collaborano da tutto il mondo in tempo reale utilizzano Citrix Virtual Apps and Desktops (nome precedente XenDesktop)e Citrix Hypervisor (nome precedente XenServer) per accedere, monitorare e analizzare i dati dai sensori dell'auto. Poiché un numero limitato di membri del team può accedere alla pista, la possibilità di lavorare ovunque, in qualsiasi momento, e accedere a grandi file con breve preavviso è importantissima. Senza contare che la formula 1 è uno sport globale con 21 gare in 9 mesi, in 5 continenti.
Citrix Virtual Apps and Desktops insieme a Citrix Hypervisor permettono ad Aston Martin Red Bull Racing di virtualizzare applicazioni CAD e 3D di alta qualità e i dati dal quartier generale in Milton Keynes. La virtualizzazione elimina i ritardi che spesso vanno di pari passo con questi programmi grafici e, allo stesso tempo, protegge il team da potenziali attacchi e perdite di hardware. Si può dire che Citrix è il carburante della forza lavoro mobile di Aston Martin Red Bull Racing
Aston Martin Red Bull Racing ha utilizzato al meglio anche Citrix ADC. Il team ospita su questa piattaforma i workload più critici, usufruendo di una eccellente esperienza utente. Citrix ADC permette ai membri del team di accedere a sistemi, applicazioni e dai in maniera sicura quando si trovano lontani dalla fabbrica. E Citrix ADC connette terze parti esterne on modo sicuro indipendentemente dalla qualità del network che utilizzano per interagire con il Team, senza sacrificare affidabilità o performance.
Quando una vittoria dipende da come si reagisce ai dati in real-time, ogni decisione può fare la differenza. Lavoare con Aston Martin Red Bull Racing permette a Citrix di spingere continuamente i confini di ciò che è possibile fare con la sua tecnologia.

TORNA ALLA PAGINA PRINCIPALE


 SEI NELLA PAGINA 8   Link pagine: 0 - 1 - 2 - 3 - 4 - 5 - 6 - 7 - 8 - 9 - 10 - 11 - 12 - 13 - 14 - 15 - 16 - 17 - 18 - 19 - 20 - 21 - 22 - 23 - 24 - 25 - 26 - 27 - 28 - 29 - 30 - 31 - 32 - 33 - 34 - 35 - 36 - 37 - 38 - 39 - 40 - 41 - 42 - 43 - 44 - 45 - 46 - 47 - 48 - 49 - 50 - 51 - 52 - 53 - 54 - 55 - 56 - 57 - 58 - 59 - 60 - 61 - 62 - 63 - 64 - 65 - 66 - 67 - 68 - 69 - 70 - 71 - 72 - 73 - 74 - 75 - 76 - 77 - 78 - 79 - 80 - 81 - 82 - 83 - 84 - 85 - 86 - 87 - 88 - 89 - 90 - 91 - 92 - 93 - 94 - 95 - 96 - 97 - 98 - 99 - 100 - 101 - 102 - 103 - 104 - 105 - 106 - 107 - 108 - 109 - 110 - 111 - 112 - 113 - 114 - 115 - 116 - 117 - 118 - 119 - 120 - 121 - 122 - 123 - 124 - 125 - 126 - 127 - 128 - 129 - 130 - 131 - 132 - 133 - 134 - 135 - 136 - 137 - 138 - 139 - 140 - 141 - 142 - 143 - 144 - 145 - 146 - 147 - 148 - 149 - 150 - 151 - 152 - 153 - 154 - 155 - 156 - 157 - 158 - 159 - 160 - 161 - 162 - 163 - 164 - 165 - 166 - 167 - 168 - 169 - 170 - 171 - 172 - 173 - 174 - 175 - 176 - 177 - 178 - 179 - 180 - 181 - 182 - 183 - 184 - 185 - 186 - 187 - 188 - 189 - 190 - 191 - 192 - 193 - 194 - 195 - 196 - 197 - 198 - 199 - 200 - 201 - 202 - 203 - 204 - 205 - 206 - 207 - 208 - 209 - 210 - 211 - 212 - 213 - 214 - 215 - 216 - 217 - 218 - 219 - 220 - 221 - 222 - 223 - 224 - 225 - 226 - 227 - 228 - 229 - 230 - 231 - 232 - 233 - 234 - 235 - 236 - 237 - 238 - 239 - 240 - 241 - 242 - 243 - 244 - 245 - 246 - 247 - 248 - 249 - 250 - 251 - 252 - 253 - 254 - 255 - 256 - 257 - 258 - 259 - 260 - 261 - 262 - 263 - 264 - 265 - 266 - 267 - 268 - 269 - 270 - 271 - 272 - 273 - 274 - 275 - 276 - 277 - 278 - 279 - 280 - 281 - 282 - 283 - 284 - 285 - 286 - 287 - 288 - 289 - 290 - 291 - 292 - 293 - 294 - 295 - 296 - 297 - 298 - 299 - 300 - 301 - 302 - 303 - 304 - 305 - 306 - 307 - 308 - 309 - 310 - 311 - 312 - 313 - 314 - 315 - 316 - 317 - 318 - 319 - 320 - 321 - 322 - 323 - 324 - 325 -



Mail: press@tecnologopercaso.com

Privacy &
Cookies



Powered by MMS - © 2016 EUROTEAM